Forces armées béninoises

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Forces armées béninoises
Forze Armate Beninesi
Coat of arms of Benin.svg
Stemma del Benin
Descrizione generale
NazioneBenin Benin
Dimensione4.750[1]
Reparti dipendenti
Esercito
(Armée de Terre)
Marina militare del Benin
(Forces Navales Beninois, FNB)
Aeronautica Militare Popolare del Benin
(Force Aerienne Populaire de Benin, FAPB)
Gendarmeria Nazionale
Comandanti
Comandante in capoPresidente Yayi Boni
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Le Forze Armate Beninesi (in francese Forces Armées Béninoises o FAB) costituiscono l'inseme delle forze armate del Benin, suddivise tra esercito, marina, aviazione e gendarmeria nazionale. Per un certo numero di anni, le forze armate belghe hanno avuto un attivo programma di cooperazione con il Benin, offrendo addestramento e istruzione, donando sovrabbondanti attrezzature militari ed esercitazioni militari limitate al paese.[2]

Esercito[modifica | modifica wikitesto]

Soldati del Benin in un poligono di tiro a Bembèrèkè nel mese di giugno 2009
Soldati del Benin si addestrano con un Type 56.
Un soldato del Benin con un Type 56
Truppe del Benin come parte della missione delle Nazioni Unite MONUSCO nella Repubblica Democratica del Congo, 2000

A partire dal 2012, l'esercito ha una forza di 4300 uomini.[1] Comprende 1 squadrone corazzato, 3 battaglioni di fanteria, 1 battaglione commando/aerotrasportato, 1 batteria d'artiglieria e 1 battaglione del Genio.[1]

Equipaggiamento[modifica | modifica wikitesto]

Armi piccole[modifica | modifica wikitesto]

Veicoli ed artiglieria trainata[modifica | modifica wikitesto]

Arma Origine Tipo Variante In servizio Note
PT-76 URSS URSS Carro leggero 18[1]
Casspir Sudafrica Sudafrica APC Casspir 2000 10 in ordine.[5]
M8 Greyhound Stati Uniti Stati Uniti Veicolo corazzato 7[1]
Eland Mk7 Sudafrica Sudafrica Veicolo corazzato Eland-90 3[6] Fornito con istruttori francesi per l'addestramento[7][8]
Panhard VBL Francia Francia Auto d'esplorazione 10[1]
BRDM-2 URSS URSS Scout car 14[1]
M113 Stati Uniti Stati Uniti APC 18[9]
L118 Light Gun Regno Unito Regno Unito Mortaio 12[1]
105 mm M101 Stati Uniti Stati Uniti Mortaio 4[1]

Aeronautica Militare[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver ottenuto l'indipendenza dalla Francia nel 1960, l'Aeronautica Militare del Benin venne dotata di sette Douglas C-47 da trasporto forniti dai francesi, quattro MH.1521 Broussards e due Agusta-Bell 47Gs. Due F-27 entrarono in servizio nel 1978 per le funzioni di trasporto prima di essere trasferiti all'Aeronautica Militare del Benin. Sempre durante lo stesso periodo, vennero acquisiti due AN-26. Alla fine del 1985 due Dornier Do-28 entrarono in servizio per sostituire i C-47. Un singolo DHC-6 Twin Otter venne acquisito nel 1989.

Aerei[modifica | modifica wikitesto]

Inventario attuale[modifica | modifica wikitesto]

Aereo Origine Tipo Variante In servizio Note
Trasporto
Boeing 727 Stati Uniti Stati Uniti VIP 1[10]
HS 748 Regno Unito Regno Unito Trasporto 1[11]
DHC-6 Canada Canada Trasporto utilitario 1[11]

Marina Militare[modifica | modifica wikitesto]

Al 2012, la marina militare ha una forza di circa 200 uomini. Essa gestisce due motovedette ex-cinesi, che vengono designate classe Matelot Brice Kpomassè.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j IISS (2012), p. 422.
  2. ^ Mathurin C. Houngnikpo, Samuel Decalo, Historical Dictionary of Benin, 78.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l Jane's Infantry Weapons 2007.
  4. ^ Photo Details[collegamento interrotto]. Marines.mil (16 June 2009). Retrieved on 2012-05-20.
  5. ^ Benin purchases ten Casspir 2000 mine protected vehicles Archiviato il 13 febbraio 2013 in Internet Archive. - Armyrecognition.com, 10 February 2013.
  6. ^ DIO blindé au Bénin Archiviato il 1º febbraio 2014 in Internet Archive..
  7. ^ Senegal Instruction Operationelle Au Profit Des Forces Armees Beninoises, su defense.gouv.fr.
  8. ^ Republique du Benin.
  9. ^ Trade Registers, Armstrade.sipri.org. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  10. ^ Benin Government B-727, xairforces.net. URL consultato il 1º gennaio 2015.
  11. ^ a b World Air Forces 2015 pg. 11, Flightglobal Insight, 2015. URL consultato il 26 dicembre 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • International Institute for Strategic Studies (IISS), The Military Balance 2012, London, IISS, 2012, ISSN 0459-7222 (WC · ACNP).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra