Force maritime des fusiliers marins et commandos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Force maritime des fusiliers marins et commandos (FORFUSCO)
Descrizione generale
Attivadal 2001
NazioneFrancia Francia
ServizioMarine nationale
TipoFuciliere di marina e commando
RuoloFanteria di marina e forze speciali
Dimensione2.300 uomini
Guarnigione/QGLorient
Sito internetFORUSCO
Parte di
  • Etat-major de la Marine
Reparti dipendenti
  • 9 unità di fucilieri di marina
  • 7 unità di commandos di marina
  • Comandanti
    Comandante in capoPresidente della Repubblica
    Ministro della difesaMinistro della Difesa
    Capo di stato maggioreGénéral d'armée François Lecointre
    Capo di Stato maggiore della MarinaAmmiraglio Christophe Prazuck
    Maggiore generale della MarinaViceammiraglio di squadra Denis Béraud
    ALFUSCOContrammiraglio François Rebour
    Degni di notaPhilippe Kieffer (comandante dello storico Commando Kieffer (1942-1946))
    Philippe de Gaulle
    Simboli
    Insegna del berretto dei fucilieri di marinaFusillers-Marins-béret.jpg
    Insegna del berretto dei commandos marineCommando-marine-béret.jpg
    Voci su marine militari presenti su Wikipedia
    Fucilieri di marina, nel 2009, in una cerimonia di omaggio a Philippe Kieffer.
    Fucilieri di marina, nel 2015, in parata cerimonia della festa nazionale francese.
    Commandos marine, nel 2009 in una cerimonia di omaggio a Philippe Kieffer.
    Commando Jauber
    Commando Trepel

    La Force maritime des fusiliers marins et commandos – FORFUSCO (in italiano: Forza marittima dei fucilieri di marina e dei commandos) è una forza militare marittima composta di fucilieri di marina e commandos (fusiliers marins et commandos marine) della Marine nationale; essa è una delle 4 componenti della Marine nationale, insieme alla Force d'action navale, alle Forces sous-marines e all'Aéronautique navale.

    Storia[modifica | modifica wikitesto]

    La specialità di fucilieri di marina è al centro della forza marittima dei fucilieri di marina e commandos. La creazione dei fucilieri di marina francesi rimonta al 1856 con la fondazione della scuola dei fucilieri di marina che assicura ancora oggi la selezione e la formazione di tutti i fucilieri di marina e dei commandos di marina. La creazone dei commandos marine francesi rimonta al 1942, il primo commando fu il 1er bataillon de Fusiliers Marins Commandos (1er BFMC) – posterioremente conosciuto come Commando Kieffer – creato a Inghilterra dal capitano di corvetta Philippe Kieffer della FNFL della France libre.

    La FORFUSCO – creata nel 2001 – rappresenta quindi oggi l'eredità di più di 150 di storia, che hanno visto i fucilieri di marina e i commandos marine francesi impegnati in:

    Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

    La FORFUSCO ha sede a Lorient, consta di 2.300 uomini (militari e civili), ripartiti in 18 unità (le 16 unità sottocitate, più l'école des fusiliers marins di Lorient e l'école de plongée di Saint-Mandrier-sur-Mer) dislocate su 10 siti in Francia ed è sotto il comando di un contre-amiral (ALFUSCO). Questa forza partecipa a operazioni di terra dal mare, a interventi in mare in missioni di soccorso, a operazioni di forze speciali, a protezione di siti sensibili.

    Il FORFUSCO è composto da due grandi componenti:

    Fusiliers marins (fucilieri di marina)
    I fucilieri di marina sono le forze specializzate nella protezione-difesa della Marina; constano di 1.500 marinai, ripartiti in 9 unità: 2 gruppi (GFM) basati a Brest e Tolone e 7 compagnie (CIFUSIL) basate a Cherbourg, France Sud, Île Longue, Lanvéoc, Lann-Bihoué, Rosnay, Sainte-Assise; Questa componente dispone inoltre di unità cinotecnica che comprende 250 cani, ripartiti nelle diverse unità.
    Commandos marine (commandos di marina)

    Composizione[modifica | modifica wikitesto]

    Fusilier marin[modifica | modifica wikitesto]

    Groupement de fusiliers marins de Brest (GFM Brest) 
    basato a Brest, consta di circa 360 uomini, in tre compagnie e un CENTPROFOR, per la protezione della base navale di Brest, delle stazioni di Kerlouan e del Cranou, della base pirotecnica di Saint-Nicolas e della base navale di Landivisiau. Dal CFM Brest dipendono:
    Compagnie de fusiliers marins de Lanvéoc (CIFUSIL Lanvéoc) 
    basata a Lanvéoc, consta di circa 50 uomini, per la protezione della base aeronavale di Lanvéoc
    Compagnie de fusiliers marins de Lann-Bihoué (CIFUSIL Lann-Bihoué) 
    basata a Lann-Bihoué, consta di circa 50 uomini, per la protezione della base aeronavale di Lann-Bihoué
    Compagnie de fusiliers marins de Sainte-Assise (CIFUSIL Sainte-Assise) 
    basata a Sainte-Assise, consta di circa 60 uomini, per la protezione del Centre de transmission marine (CTM) Sainte-Assise
    Groupement de fusiliers marins de Toulon (GFM Toulon) 
    basato a Tolone, consta di circa 400 uomini, in due compagnie e un CENTPROFOR, per la protezione della base navale di Tolone, delle basi pirotecniche di Brégaillon e Tourris, del deposito di Fontvielle, del forte di Six-Fours e della la base aeronavale di Hyères. Dal CFM Toulon dipendono:
    Compagnie de fusiliers marins de France Sud (CIFUSIL France Sud) 
    basata a France Sud (Villepinte e Villemagne, vicino Bram), consta di circa 100 uomini, per la protezione del Centre de transmission marine (CTM) France Sud
    Compagnie de fusiliers marins de Rosnay (CIFUSIL Rosnay) 
    basata a Rosnay, consta di circa 75 uomini, per la protezione del Centre de transmission marine (CTM) Rosnay
    Compagnie de fusiliers marins de Cherbourg (CIFUSIL Cherbourg) 
    basata a Cherbourg, consta di circa 110 uomini, per la protezione della base navale di Cherbourg
    Compagnie de fusiliers marins d'Île Longue (CIFUSIL Île Longue) 
    basata a Île Longue, consta di circa 250 uomini, per la protezione della base di Île Longue e dalla base pirotecnica di Guenvenez

    Commando marine[modifica | modifica wikitesto]

    Commando Jaubert 
    dal 1944, commando di combattimento basato a Lorient; capacità comuni con gli altri commandos di combattimento: combat commando, spionaggio, azioni ambientali, attitudini terrestri, nautiche e aeronautiche; capacità specifiche: controterrorismo, liberazione ostaggi, assalto in mare
    Commando Trepel 
    dal 1947, commando di combattimento basato a Lorient; capacità comuni con gli altri commandos di combattimento: combat commando, spionaggio, azioni ambientali, attitudini terrestri, nautiche e aeronautiche; capacità specifiche: controterrorismo, liberazione ostaggi, assalto in mare
    Commando de Montfort 
    dal 1947, commando di combattimento basato a Lorient; capacità comuni con gli altri commandos di combattimento: combat commando, spionaggio, azioni ambientali, attitudini terrestri, nautiche e aeronautiche; capacità specifiche: neutralizzazione, osservazione
    Commando de Penfentenyo 
    dal 1947, commando di combattimento basato a Lorient; capacità comuni con gli altri commandos di combattimento: combat commando, spionaggio, azioni ambientali, attitudini terrestri, nautiche e aeronautiche; capacità specifiche: neutralizzazione, osservazione
    Commando Hubert 
    dal 1947, commando di combattimento basato a Saint-Mandrier-sur-Mer; capacità comuni con gli altri commandos di combattimento: combat commando, spionaggio, azioni ambientali, attitudini terrestri, nautiche e aeronautiche; capacità specifiche: controterrorismo, liberazione ostaggi, azione sottomarina, uomini-rana
    Commando Kieffer 
    dal 2008, commando di appoggio basato a Lorient; capacità: comando, guerra elettronica, cinotecnica, droni e CBRN
    Commando Ponchardier 
    dal 2015, commando di appoggio basato a Lanester; capacità: appoggio alle operazioni, mezzi nautici, terrestri, 3D, armamenti

    Missioni[modifica | modifica wikitesto]

    Fusilier marin[modifica | modifica wikitesto]

    1. Protezione-difesa degli organi della postura di dissuasione nucleare (Île Longue, CTMs);
    2. Protezione-difesa dei siti, intallazioni e attività strategiche della Marine nationale sul territorio nazionale;
    3. Protezione-difesa delle navi importanti dispiegate fuori dal porto base, militari (EPR) e civili (affittate e EPE);
    4. Protezione-difesa delle installazioni oltremare e all'estero.

    Commando marine[modifica | modifica wikitesto]

    • Azioni al largo
      • Controterrorismo marittimo
      • Lotta contro la pirateria
      • Lotta contro le attività illecite
    • Azioni dal mare verso la terra (AVT)

    Note[modifica | modifica wikitesto]


    Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

    Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

    Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

    Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]