Force India VJM06

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Force India VJM06
F1 2013 Jerez test - Force India 2.jpg
Jules Bianchi testa la vettura a Jerez
Descrizione generale
Costruttore India  Force India
Progettata da Andrew Green
Sostituisce Force India VJM05
Sostituita da Force India VJM07
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca a nido d'ape in fibre di carbonio e materiali compositi
Motore Mercedes-Benz FO 108Z V8 2.4
Trasmissione McLaren semiautomatico a 7 marce+ retromarcia
Dimensioni e pesi
Peso 642 kg
Altro
Pneumatici Pirelli
Avversarie Vetture di Formula 1 2013
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 2013
Piloti 14. Regno Unito Paul di Resta
15. Germania Adrian Sutil
Palmares
Campionati costruttori 6 posto

La Force India VJM06 è un'automobile monoposto sportiva di Formula 1 costruita dalla Force India per partecipare al Campionato mondiale di Formula 1 2013.

È stata presentata il 1º febbraio 2013 presso il circuito di Silverstone, in Inghilterra.[1]

La vettura è motorizzata Mercedes. La Force India affianca, al confermato Paul di Resta, il tedesco Adrian Sutil, che torna in Formula 1 dopo un anno di assenza, al posto di Nico Hülkenberg, passato alla Sauber.[2] La scuderia indiana ha indicato James Rossiter quale pilota collaudatore.[3] Nei primi test stagionali, sul Circuito di Jerez, la vettura è stata testata anche da Jules Bianchi.[4]

Livrea e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

La livrea è la solita per la casa indiana: verde, bianco e arancione. Sulla fiancata spicca la scritta del top sponsor Sahara, da cui prende il nome la scuderia.

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Piloti ufficiali
Nazione Nome Numero
Regno Unito Paul di Resta 14
Germania Adrian Sutil 15
Collaudatori
Nazione Nome
Regno Unito James Rossiter
Regno Unito James Calado

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

A inizio stagione la vettura si rivelò piuttosto competitiva, permettendo a Di Resta e Sutil di conquistare stabilmente piazzamenti a punti. In particolare, il pilota scozzese giunse a punti in sette delle prime otto gare, con un quarto posto nel Gran Premio del Bahrein come miglior risultato, mentre il suo compagno di squadra, dopo un inizio di stagione altalenante, colse un quinto posto nel Gran Premio di Monaco. I buoni risultati nella prima parte di stagione permisero alla scuderia indiana di occupare il quinto posto nel campionato costruttori, davanti anche alla McLaren.

La competitività della vettura diminuì drasticamente quando la Pirelli, all'indomani delle forature multiple verificatesi nel Gran Premio di Gran Bretagna, decise di modificare la struttura degli pneumatici, tornando a soluzioni più simili a quelle del 2012. Nelle gare successive né Di Resta né Sutil furono più in grado di lottare con regolarità per le prime dieci posizioni, con il pilota scozzese che collezionò addirittura cinque ritiri consecutivi (pur venendo classificato in due occasioni). La mancanza di risultati costò alla scuderia il sorpasso della McLaren nel campionato costruttori.

Dopo diverse gare difficili, nel Gran Premio di casa e in quello di Abu Dhabi la scuderia piazzò entrambi i piloti a punti.

Risultati F1[modifica | modifica wikitesto]

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of South Korea.svg Flag of Japan.svg Flag of India.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Flag of the United States.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
2013 Force India Mercedes FO-108Z V8 P Regno Unito Di Resta 8 Rit 8 4 7 9 7 9 11 18 Rit Rit 20 Rit 11 8 6 15 11 77
Germania Sutil 7 Rit Rit 13 13 5 10 7 13 Rit 9 16 10 20 14 9 10 Rit 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ben Anderson, Sam Tremayne, Force India VJM06 launch: New car a total rethink, in autosport.com, 1º febbraio 2013. URL consultato il 2 febbraio 2013.
  2. ^ Matteo Nugnes, La Force India conferma l'ingaggio di Adrian Sutil, in omnicorse.it, 28 febbraio 2013. URL consultato il 28 febbraio 2013.
  3. ^ (EN) Rossiter to test Force India at Jerez, in adamcooperf1.com, 1º febbraio 2013. URL consultato il 4 febbraio 2013.
  4. ^ Matto Nugnes, Bianchi: "Ora il team conosce il mio reale potenziale", in omnicorse.it, 9 febbraio 2013. URL consultato il 4 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1