Football Club Internazionale 1951-1952

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
F.C. Internazionale
Football Club Internazionale 1951-1952.jpg
Stagione 1951-1952
Allenatore Italia Aldo Olivieri
Direttore tecnico Italia Carlo Davies
Presidente Italia Carlo Masseroni
Serie A 3º posto
Maggiori presenze Campionato: Armano (37)
Miglior marcatore Campionato: Nyers (23)

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate che precedette il 1951-52 il presidente diede fiducia all'organico, rimpolpato solo dal portiere Giorgio Ghezzi. La squadra soffrì però sulla continuità di rendimento, particolarmente evidente per Skoglund e Wilkes, e arrivò solo terza.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Prima divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Massaggiatore: Bartolomeo Della Casa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

La rosa del Football Club Internazionale nella stagione 1951-1952 (Serie A) era così composta:

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giorgio Ghezzi
Italia P Livio Puccioni
Italia D Ivano Blason
Italia D Giovanni Giacomazzi
Italia D Attilio Giovannini
Italia D Renato Miglioli
Italia D Bruno Padulazzi
Italia C Pietro Broccini
Italia C Osvaldo Fattori
Italia C Giovanni Invernizzi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Sandro Medolago
Italia C Giovanni Migliorini
Italia C Maino Neri
Svezia C Lennart Skoglund
Paesi Bassi C Faas Wilkes
Italia A Gino Armano
Italia A Benito Lorenzi
Francia A Istvan Nyers
Italia A Marco Savioni
Allenatore
Italia Aldo Olivieri

(*) Acquistato nel mercato invernale

(°) Ceduto nel mercato invernale

Giovani aggregati dalle Riserve
 ?

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1951-1952.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

9 settembre 1951
1ª giornata
Inter 5 – 1 Triestina

16 settembre 1951
2ª giornata
Palermo 1 – 1 Inter

23 settembre 1951
3ª giornata
Inter 4 – 0 Atalanta

30 settembre 1951
4ª giornata
Lazio 1 – 2 Inter

7 ottobre 1951
5ª giornata
Inter 2 – 0 Torino

14 ottobre 1951
6ª giornata
Napoli 1 – 0 Inter

21 ottobre 1951
7ª giornata
Inter 3 – 1 Legnano

28 ottobre 1951
8ª giornata
SPAL 1 – 1 Inter

4 novembre 1951
9ª giornata
Inter 2 – 2 Milan

18 novembre 1951
10ª giornata
Inter 5 – 1 Como

2 dicembre 1951
11ª giornata
Lucchese 1 – 0 Inter

9 dicembre 1951
12ª giornata
Inter 3 – 1 Novara

16 dicembre 1951
13ª giornata
Udinese 2 – 1 Inter

23 dicembre 1951
14ª giornata
Inter 0 – 0 Fiorentina

30 dicembre 1951
15ª giornata
Sampdoria 1 – 3 Inter

6 gennaio 1952
16ª giornata
Juventus 3 – 2 Inter

13 gennaio 1952
17ª giornata
Inter 4 – 0 Padova

20 gennaio 1952
18ª giornata
Bologna 3 – 4 Inter

27 gennaio 1952
19ª giornata
Inter 3 – 0 Pro Patria

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

3 febbraio 1952
20ª giornata
Triestina 1 – 3 Inter

20 febbraio 1952
21ª giornata
Inter 5 – 0 Palermo

17 febbraio 1952
22ª giornata
Atalanta 0 – 2 Inter

24 febbraio 1952
23ª giornata
Inter 1 – 1 Lazio

9 marzo 1952
24ª giornata
Torino 1 – 0 Inter

16 marzo 1952
25ª giornata
Inter 3 – 0 Napoli

23 marzo 1952
26ª giornata
Legnano 0 – 4 Inter

30 marzo 1952
27ª giornata
Inter 1 – 0 SPAL

6 aprile 1952
28ª giornata
Milan 2 – 1 Inter

13 aprile 1952
29ª giornata
Como 2 – 1 Inter

20 aprile 1952
30ª giornata
Inter 4 – 3 Lucchese

27 aprile 1952
31ª giornata
Novara 2 – 4 Inter

4 maggio 1952
32ª giornata
Inter 1 – 1 Udinese

11 maggio 1952
33ª giornata
Fiorentina 5 – 0 Inter

18 maggio 1952
34ª giornata
Inter 0 – 1 Sampdoria

1º giugno 1952
35ª giornata
Inter 3 – 2 Juventus

8 giugno 1952
36ª giornata
Padova 1 – 5 Inter

15 giugno 1952
37ª giornata
Inter 2 – 2 Bologna

22 giugno 1952
38ª giornata
Pro Patria 5 – 1 Inter

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio