Foo Fighters (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Foo Fighters
ArtistaFoo Fighters
Tipo albumStudio
Pubblicazione4 luglio 1995
Durata44:01
Dischi1
Tracce14
GenereRock alternativo
Post-grunge
EtichettaRoswell, Capitol
ProduttoreBarrett Jones, Foo Fighters
Registrazione17-23 ottobre 1994, studio di Robert Lang, Seattle (Washington)
FormatiCD, LP, MC, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platinoCanada Canada[2]
(vendite: 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(vendite: 1 000 000+)
Foo Fighters - cronologia
Album precedente
Singoli
  1. This Is a Call
    Pubblicato: 19 giugno 1995
  2. I'll Stick Around
    Pubblicato: 4 settembre 1995
  3. For All the Cows
    Pubblicato: 20 novembre 1995
  4. Big Me
    Pubblicato: 25 febbraio 1996

Foo Fighters è il primo album in studio del gruppo musicale statunitense omonimo, pubblicato il 4 luglio 1995 dalla Roswell e dalla Capitol Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Grohl aveva registrato la sua musica per molti anni, pubblicando cassette come Pocketwatch (usando il nome "Late!") durante il suo periodo con i Nirvana. L'album fu registrato nell'ottobre 1994 nello studio Robert Lang a Seattle con l'amico/produttore Barrett Jones. Questo era lo stesso studio in cui i Nirvana registrarono la sessione che produsse You Know You're Right 9 mesi prima.

Registrato in poco più di una settimana, le tracce variano da un genere musicale all'altro, mischiandole insieme e rivelando lo stile del cantante e compositore Grohl. L'album è semplice, con canzoni fatte per divertire e per piacere, senza scopi di denuncia sociale. Visto dalla critica nazionale come un ripristino dei Nirvana, non fu certo così, e probabilmente questa fu la causa che escluse Krist Novoselic dal gruppo. Quasi tutte le parti strumentali dell'album sono eseguite da Dave Grohl (l'unica eccezione è una chitarra in X-Static suonata da Greg Dulli, membro degli Afghan Whigs, con cui Grohl aveva suonato prendendo parte a un supergruppo nella colonna sonora del film Backbeat - Tutti hanno bisogno di amore nel 1994).

Concluse le registrazioni per l'album, Grohl si impegnò a cercare alcuni membri atti a formare il gruppo: la scelta ripiegò sull'ex turnista dei Nirvana Pat Smear alla chitarra e su due ex-componenti del gruppo emo Sunny Day Real Estate, Nate Mendel al basso e William Goldsmith alla batteria. Sebbene essi non abbiano contribuito alle sessioni di registrazione di Foo Fighters, gli stessi appaiono nel libretto dell'album.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Dave Grohl.

  1. This Is a Call – 3:53
  2. I'll Stick Around – 3:52
  3. Big Me – 2:12
  4. Alone + Easy Target – 4:05
  5. Good Grief – 4:01
  6. Floaty – 4:30
  7. Weenie Beenie – 2:45
  8. Oh, George – 3:00
  9. For All the Cows – 3:30
  10. X-Static – 4:13
  11. Wattershed – 2:15
  12. Exhausted – 5:45
Tracce bonus nell'edizione giapponese
  1. Winnebago – 4:13
  2. Podunk – 3:03
CD bonus nella Special Oz Tour Edition
  1. Winnebago – 4:11
  2. How I Miss You – 4:56
  3. Podunk – 3:03
  4. Ozone – 4:16
  5. For All the Cows (Live) – 3:36
  6. Wattershed (Live) – 2:14

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1995) Posizione
massima
Australia[4] 3
Austria[4] 13
Belgio (Fiandre)[4] 23
Belgio (Vallonia)[4] 16
Canada[5] 5
Finlandia[4] 21
Germania[4] 33
Nuova Zelanda[4] 2
Paesi Bassi[4] 22
Regno Unito[6] 3
Stati Uniti[7] 23
Svezia[4] 18
Svizzera[4] 26

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 16 febbraio 2016. Digitare "Foo Fighters" in "Keywords", dunque premere "Search".
  2. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 16 febbraio 2016.
  3. ^ (EN) Foo Fighters – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 16 febbraio 2016.
  4. ^ a b c d e f g h i j (NL) Foo Fighters - Foo Fighters, Ultratop. URL consultato l'8 marzo 2016.
  5. ^ (EN) Top Albums/CDs - Volume 62, No. 3, August 21 1995, Library and Archives Canada. URL consultato l'8 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 14 agosto 2016).
  6. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 02 July 1995 - 08 July 1995, Official Charts Company. URL consultato l'8 marzo 2016.
  7. ^ (EN) Foo Fighters - Chart history (Billboard 200), Billboard. URL consultato l'8 marzo 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock