Fontana di Nettuno (Berlino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coordinate: 52°31′10.6″N 13°24′24.7″E / 52.519611°N 13.406861°E52.519611; 13.406861
La fontana di Nettuno
Particolare del coccodrillo

La fontana di Nettuno (in tedesco Neptunbrunnen, in passato Kaiserbrunnen, poi Schloßbrunnen oppure anche Begasbrunnen) è una fontana che si trova a Berlino, nel quartiere di Mitte. È posta sotto tutela monumentale (Denkmalschutz).[1]

È posta nel grande spazio verde centrale che circonda la torre della televisione; fronteggia, oltre alla stessa torre, il Rotes Rathaus e il Marx-Engels-Forum e la Marienkirche.

La fontana fu progettata e realizzata da Reinhold Begas nel 1886. Originariamente si trovava sullo Schlossplatz, di fronte alla facciata meridionale del castello; fu trasferita nella posizione attuale nel 1969, con il "ridisegno socialista" delle aree centrali di Berlino Est[2].

Di impostazione neobarocca, rimanda alle fontane barocche romane di Bernini e a quelle presenti nel parco della Reggia di Versailles progettate per il Re Sole.

La figura principale, quella del dio greco-romano Nettuno è raffigurata al centro della fontana; attorno a lui sono disposte le figure allegoriche dei più importanti fiumi della Germania, il Reno, la Vistola, l'Oder e l'Elba. I fiumi sono accompagnati da un coccodrillo, una foca, una tartaruga e un serpente.

Nell'ambito dei lavori intorno all'Humboldtforum si è iniziato a valutare di riposizionare la fontana nella sua sede originaria. I sostenitori dello spostamento vorrebbero ricostruire per quanto possibile l'ambientazione originaria tra castello, Marstall, Rathausbrücke, Staatsratsgebäude con portale del castello e la Breite Straße[3]. Per il trasferimento della fontana il governo federale ha stanziato nel 2015 una cifra pari a 10 milioni di Euro ma lo stanziamento ha creato insoddisfazione all'interno del Senato di Berlino perché visto come un'ingerenza da parte del governo nelle decisioni di pianificazione urbanistica della città[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Neptunbrunnen, su stadtentwicklung.berlin.de.
  2. ^ (DE) Neptunbrunnen, su berlin.de. URL consultato il 18 febbraio 2017.
  3. ^ (DE) Der Neptunbrunnen kommt vor das Schloss!, su berliner-schloss.de. URL consultato il 18 febbraio 2017.
  4. ^ (DE) Neptunbrunnen soll wieder vor dem Stadtschloss stehen, su morgenpost.de. URL consultato il 18 febbraio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]