Fontana della Sirena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 40°49′44.11″N 14°13′12.14″E / 40.82892°N 14.22004°E40.82892; 14.22004

La fontana
Particolare della tartaruga marina

La fontana della Sirena è una fontana di Napoli ubicata nella zona di Mergellina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu eretta dallo scultore Onofrio Buccini, con la collaborazione di un giovanissimo Francesco Jerace, nel 1869 per ornare i giardini della stazione ferroviaria, ma nel 1924 fu spostata in piazza Sannazaro.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La fontana è un gruppo marmoreo composto da un'ampia vasca ellittica nel cui centro si erge lo "scoglio", sul quale poggiano quattro animali simbolo di tradizioni iniziatiche: un cavallo, un leone, un delfino e una tartaruga, oltre ad alcuni elementi floreali (probabilmente piante acquatiche).

Su questo gruppo sovrasta la Sirena (gran parte della cultura napoletana e della penisola sorrentina è legata alle leggende di sirene) Partenope (ovvero la città di Napoli), che stringe una lira con il braccio destro, mentre il braccio sinistro è puntato verso l'alto. La sirena ha la coda avvolta intorno ai fianchi.

La figura della sirena Partenope ricorre anche nella fontana della Spinacorona (detta "delle zizze" ed ascritta al secolo XVI), raffigurata nell'atto di premere i seni per estinguere con il latte le fiamme del Vesuvio.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN240569568