Fontana della Chiena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Fontana della Chiena è una fontana della città di Campagna.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La fontana è un’opera di Angelo Riviello, realizzata con reperti e frammenti in pietra, terracotta e ceramica, rinvenuti dopo il sisma dell’Irpinia del 1980, con una struttura portante in ferro e cemento bianco. La fontana, rivista nelle dimensioni dopo la costruzione dei nuovi Uffici Postali, misura 460 cm di altezza con una pianta quadrangolare di 380 cm per 350 cm per 300 cm. L'opera è ubicata in piazza Melchiorre Guerriero, luogo deputato per antonomasia del tradizionale evento estivo, tra i mesi di luglio e agosto, detto “'A Chiena”, l'annuale funzione di pulizia urbana, in uso fino agli anni 60 e inizio anni 70, dopo il passaggio degli animali da soma (asini e muli, che dalla campagna, la sera dopo il tramonto e una giornata di duro lavoro, rientravano in città), attraverso la provvisoria deviazione delle acque del fiume Tenza. Per quasi un decennio lungo gli anni 70, l’evento andò in disuso, fino al 1982, quando da nettezza urbana fu trasformata per un uso diverso, in Opera d’Arte e Spettacolo, rientrando così a far parte del “Progetto Chiena”, dove il solo aspetto coinvolgente rimasto dal 1995 ad oggi, sono le secchiate, con la Fontana che è il simbolo per eccellenza della nuova Chiena (una Piena d’acqua e una Piena d'arte), scaturita in un’azione di recupero di quegli anni 80 post sisma, da un’idea progettuale dell’’autore stesso, con il suo lavoro sulla memoria e identità, chiamando in causa il mondo dell’arte e della cultura, restituendola alla Comunità.

La fontana si presenta come un grande muro che si apre squarciandosi, dalla cui spaccatura fuoriesce l'acqua, come simbolo di vita, guardando al futuro con fiducia, malgrado la tragedia del terremoto. Con il "tutto pieno", catapultandosi oltre i gradoni davanti alla fontana, l'acqua si riversa nella piazza per bagnare, lavare, rinfrescare e pulire le strade del centro storico, lungo tutto il corso Umberto I.

Un certo numero di elementi lapidei sparsi, misti a sassi e terracotta incastonati sulla parete di cemento, simulano il crollo del grande muro.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA. VV. " 'A Chiena a Campagna - Kermesse Nazionale d'Arte Contemporanea" (1985) - Edizioni Museo Campagna - Stampa Boccia, 1987 Salerno
  • Enrico Crispolti "Disegno Campania '88" - Nuove Edizioni Gabriele Mazzotta, Milano, 1988
  • Massimo Bignardi "Cronache - Attraverso l'arte contemporanea nel Mezzogiorno", Edizioni Asir - La Buona Stampa s.p.a. Ercolano (NA), 1987
  • Mario Carrese/Maurizio Vitiello, "Ambiente come Scultura", Video-Centro Studi 70, Napoli, 1987
  • Gelsomino D'Ambrosio Scheda "Campagna", Edizioni 10/17, Arti Grafiche Sud (ristampa), Salerno, 1996
  • Mario Onesti "La Fontana della Piazza a Campagna" - Il Segno, Anno IV n.10 - ottobre 1994-Editore Studio Europa, Caggiano (SA)
  • AA. VV. "La Fontana della Chiena - Progetto" a cura del Museo Civico - Il Setaccio, luglio/agosto 1982 - stampa in proprio - Campagna (SA)
  • Alan Frenkiel, "Among the Gorges of Campagna", dal Libro/Catalogo " 'A Chiena -Kermesse Nazionale d'arte contemporanea" (anno 1985) - Ediz. Museo Campagna - Stampa Boccia, Salerno, 1987
  • AA.VV. "Angelo Riviello-La Fontana della Chiena-Arte e artisti in Campania / Salerno / Altri" - Art Diary Italia / Flash Art Books - Giancarlo Politi Editore, Milano - Stampa INTERGRAF & LITO - Rodano (MI), 1996
  • AA. VV. "Le Porte dell'Arte (Le Porte dell'Acqua) - Incontri Internazionali d'Arte Contemporanea"- Edizioni Comune di Campagna - Stampa Grafica Ebolitana, Eboli (SA), 1997
  • Francesco Poli, Elena Volpato, Mario Gorni, "Video.it - Arte Giovane a San Pietro in Vincoli", Edizioni Arte Giovane - Stampa Arti Grafiche Dial, Mondovì (CN), 1999
  • Sergio Mari, "Discontinua", CD-Rom/Video, 2001- Salerno
  • Ferruccio Massimi, “Attentato all’Arte – saggio sul contemporaneo”, Editrice Eurasia, Roma, 2003
  • Oreste Mottola "Campagna: parla "l'inventore della Chiena e del recupero di Giordano Bruno" - Il Settimanale Unico, 22 settembre 2006
  • Vito D'Agostino "Intervista ad Angelo Riviello" - Notiziario Speciale Arte - Associazione Progetto per Campagna, gennaio 2006
  • AA.VV. “Premio Terna 01 per l’Arte Contemporanea”, Silvana Editoriale, Milano, 2008
  • Barbara Improta, "Arte in Transito-Pubblicinvasioni", Edizioni Amnesiac Arts, Potenza, 2009
  • AA.VV. “Incendium – Artisti per la Città della Scienza”, Paparo Edizioni, Napoli, 2013
  • Domenico "Mimmo" Di Caterino, "Il Vesuvio visto da un’isola: Mimmo Di Caterino intervista Angelo Riviello" - Napoli Art Magazine, Napoli, Edizione del 18 settembre, 2014
  • Domenico Di Caterino, "Oltre il sistema dell'arte", BookSprint Edizioni, Romagnano al Monte (SA) 2014
  • Irina Danilova, “Fluxus Time 1959…1969…1979”, CU NY, The City University of New York, 2014
  • AA. VV. "Acqua Trentennale della Chiena (1985/2015)"- 30º anniversario" - Il Saggio (Libri, Poesia, Arte) - Edizioni il Saggio, Eboli, ottobre 2015, Stampa Dgitalpress, Santa Maria di Castellabate (SA)
  • Maya Pacifico, “L’Inferno Necessario-Nero Inferno”, Edizioni Word Net Trading, Caserta, 2015
  • AA.VV. “Caput Mundi - Ars Aeterna” – Edizioni ArtetrA, Salerno, 2016
  • Patrizia Ferri, "La metropoli possibile - Spazi urbani. Una riflessione sull'Arte Pubblica e le sue declinazioni possibili, escludendo le sculture ornamentali disseminate all'aperto e puntando invece su un progetto collettivo che coinvolga la comunità e i suoi desideri" - il Manifesto - Roma, Edizione del 2 ottobre 2016
  • Margherita Siani, "La cultura, il progetto: nel convento di Campagna risorge il Museo della Chiena" - Il Mattino di Napoli - Edizione di Salerno, 12 ottobre 2018

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]