Fondazione Corrado Alvaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Fondazione Corrado Alvaro, fondata nel 1997, ha sede a San Luca (Italia), costituita da Regione Calabria, Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, Comune di San Luca e Università degli studi della Calabria, e ha lo scopo di:

  • Curare e custodire la raccolta delle opere nonché di scritti e documenti di Corrado Alvaro.
  • Promuovere e diffondere gli studi della letteratura calabrese in generale e di Corrado Alvaro in particolare.
  • Istituire un premio letterario giornalistico con frequenza annuale intitolato all'Alvaro.

La fondazione ha istituito un premio letterario annuale, a partire dal 2001, intitolato ad Alvaro. Il premio è articolato in sezioni: narrativa, narrativa opera prima (dal 2004), saggistica, giornalismo (anche televisivo e preferibilmente su tematiche meridionalistiche), tesi di laurea, e un premio per le scuole calabresi di secondo grado.

Inoltre la fondazione conferisce i riconoscimenti "Una vita per la cultura" e "Una vita per il giornalismo", consistenti in una statuetta, a eminenti personalità della cultura italiana e internazionale.

Tra i premiati figurano Giuseppe Petronio, Antonio Piromalli, Arnaldo Di Benedetto, Lamberto Pignotti, Vicente González Martín (dell'Università di Salamanca), per la narrativa Domenico Starnone, Sergio Givone, Laura Pariani, Helena Janeczek, Giulio Angioni ecc. per il giornalismo Umberto Galimberti, Claudio Magris ecc.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]