Folkstone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Folkstone
Folkstone-band-2017.jpg
I Folkstone nel 2017
Paese d'origineItalia Italia
GenereFolk metal[1]
Folk rock[1]
Heavy metal[1]
Periodo di attività musicale2004 – 2019
EtichettaFolkstone Records
Album pubblicati7
Studio4
Live1
Sito ufficiale

I Folkstone sono stati una band folk metal[2] originaria di Bergamo. La loro musica unisce elementi provenienti dalla tradizione folk e dalle sonorità rock e metal[3]; i loro testi sono prevalentemente ispirati a tematiche attuali, talvolta vissute in prima persona dai compositori.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I Folkstone si formano agli inizi del 2004, pubblicando la prima demo Briganti di Montagna nel 2007. A seguito di alcune date in Italia, iniziano la stesura del primo CD: Folkstone, accompagnato da un tour che li porterà anche all'estero[4].

Il 2008 e il 2009 sono anni intensi per i loro tour in Italia e all'estero[5]; e dopo diversi cambi di formazione, i Folkstone pubblicano il nuovo album Damnati ad Metalla nel 2010[6].

Nel 2010 il batterista Fore e il bassista Ferro lasciano la band, quest'ultimo lasciando un messaggio per i fan sul sito ufficiale del gruppo, e vengono rimpiazzati rispettivamente da Edoardo Sala e Spugna, che poi verrà a sua volta sostituito da Federico Maffei. Il nuovo album Sgangogatt viene pubblicato a maggio 2011: esso è una raccolta di brani tradizionali e originali in chiave medievale[7]. Viene anche registrata in studio una versione acustica della canzone Vortici Scuri (da Damnati ad Metalla), liberamente scaricabile dai loro spazi web.

Nel 2012 i Folkstone si avventurano in Svezia per l'incisione del nuovo album, Il confine, che viene pubblicato il 16 marzo 2012. L'album è stato co-prodotto dai fan del gruppo bergamasco[8]. Il gruppo ha difatti permesso ai fan di preordinare il disco senza aver ascoltato nulla dello stesso, ricevendolo in anticipo rispetto alla data ufficiale d'uscita, raccogliendo circa 400 fan[9].

Il 3 novembre del 2012 il gruppo chiuderà il tour a Villafranca di Verona, dove verrà anche registrato il loro primo DVD.

Il 3 novembre del 2014 è uscito Oltre... l'abisso, il quinto album in studio della band.

Il 22 settembre 2017 viene annunciata l'uscita dell'album "Ossidiana", registrato e prodotto da Tommy Vetterli, previsto per il 3 novembre 2017[10]. Per l'occasione, la band annuncia un cambio di formazione[10].

Il 1º febbraio 2019 viene annunciata, con un'intervista su SpazioRock[11], l'uscita in data 8 marzo del nuovo album Diario di un ultimo sia in versione CD che "Deluxe" (CD + DVD Live). Il DVD Live incluso nella versione "Deluxe" dell'album è stato invece registrato alla Latteria Molloy (Brescia) durante il concerto del 19 ottobre 2018.

Il 10 settembre 2019 rilasciano sulla loro pagina ufficiale e sui loro profili social una dichiarazione riguardante un ultimo tour e il successivo scioglimento della band, previsto per la fine del 2019[12][13][14]. Sabato 14 e domenica 15 dicembre 2019 si tengono a Bergamo gli ultimi concerti del gruppo[15], inizialmente non programmati all'interno del tour.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Ultima[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco "Fore" Forese — batteria, percussioni (2004-2010)
  • Davide "Ferro" Ferrari — basso, cori (2004-2010)
  • Angelo "Nottola" Berlendis — chitarra (2004-2007)
  • Matteo Frigeni — cornamusa, ghironda, rauschpfeife, cori (2005-2019)
  • Andrea Locatelli — cornamusa, percussioni, rauschpfeife, cori (2005-2019)
  • Davide "Ghera" Gherardi — chitarra (2007-2009)
  • Elisabetta "Becky" Rossi — arpa (2007-2009)
  • Chiara "Clara" De Sio — arpa (2009-2011)
  • Luca Arzuffi — chitarra (2009-2010)
  • Spugna — basso (2010-2011)
  • Silvia Bonino — arpa (2011-2017)
  • Walter Franchi — chitarra, cori (2011-2013)
  • Andrea "Reds" Rossi — cornamusa, rauschpfeife

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio
Album live
Demo
  • 2007 — Briganti di montagna

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c [1] Su RollingStone
  2. ^ Folkstone, i re incontrastati del medieval folk rock, ad Acceglio per Occit’amo, in Targatocn.it, 19 agosto 2016. URL consultato l'8 febbraio 2018.
  3. ^ Band » Folkstone Official Website, su folkstone.it. URL consultato il 19 ottobre 2017.
  4. ^ FOLKSTONE: tutte le date del tour 2009 - Metallized.it, in Metallized.it. URL consultato il 14 ottobre 2016.
  5. ^ TOUR » Folkstone Official Website, su folkstone.it. URL consultato il 14 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2016).
  6. ^ I Folkstone il 4 al Live di Trezzo Presentano il nuovo album. URL consultato il 14 ottobre 2016.
  7. ^ Recensione Folkstone - Sgangogatt - Metallized.it, in Metallized.it. URL consultato il 14 ottobre 2016.
  8. ^ Prevendita Nuovo Album: Supporta i Folkstone! » Folkstone Official Website, su folkstone.it. URL consultato il 14 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2016).
  9. ^ Grazie a tutti! » Folkstone Official Website, su folkstone.it. URL consultato il 5 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2013).
  10. ^ a b News - Folkstone: in arrivo a Novembre il nuovo album "Ossidiana", in SpazioRock. URL consultato il 19 ottobre 2017.
  11. ^ Lore, Roby e Mauri ci raccontano la genesi dell'ultimo album dei Folkstone, su spaziorock.it. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  12. ^ Folkstone: annunciato lo scioglimento della formazione Folk metal italiana, su cagliaripad.it. URL consultato il 14 maggio 2021.
  13. ^ Annunciato lo scioglimento dei Folkstone, su stonemusic.it. URL consultato il 14 maggio 2021.
  14. ^ Folkstone, malinconia festante a Cerea per l'ultimo concerto italiano di sempre, su larena.it. URL consultato il 14 maggio 2021.
  15. ^ FOLKSTONE: CRONACHE DALL’ULTIMO TOUR, su metalskunk.com. URL consultato il 14 maggio 2021.
  16. ^ a b c d e f g h Band » Folkstone Official Website, su folkstone.it. URL consultato il 18 luglio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE1259779106
  Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Heavy metal