Foča

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Foča
comune
(SRBS) Фоча
(HRBS) Foča
Foča – Stemma
Foča – Veduta
Localizzazione
StatoBosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
EntitàFlag of the Republika Srpska.svg Repubblica Serba
RegioneFoča
Amministrazione
SindacoZdravko Krsmanović
Territorio
Coordinate43°30′00″N 18°46′00″E / 43.5°N 18.766667°E43.5; 18.766667 (Foča)Coordinate: 43°30′00″N 18°46′00″E / 43.5°N 18.766667°E43.5; 18.766667 (Foča)
Altitudine442 m s.l.m.
Superficie1 180 km²
Abitanti19 811 (2013)
Densità16,79 ab./km²
Altre informazioni
Lingueserbo-bosniaco-croato (serbocroato)
Cod. postale73300[1]
Prefisso+387 58
Fuso orarioUTC+1
Codice FZS57
Cartografia
Mappa di localizzazione: Bosnia ed Erzegovina
Foča
Foča
Foča – Mappa
Sito istituzionale

Foča (in cirillico serbo Фоча) è una città e comune nell'est della Bosnia ed Erzegovina, nonché capoluogo dell'omonima regione, sotto la giurisdizione della Repubblica Serba con 19.811 abitanti al censimento 2013[2].

Rinominata durante la guerra Srbinje riprese il vecchio nome nel 2004 ed è ricordata nel resto della ex-Jugoslavia per il fatto che nel territorio della municipalità ebbe luogo la Battaglia della Sutjeska.

Sorge alla confluenza dei fiumi Drina e Ćehotina.

Il suo centro storico, che era tra quelli che avevano meglio conservato la tipica impronta ottomana, è stato quasi del tutto distrutto nel 1992 durante la guerra, così come tutte le 12 moschee superstiti della città (5 erano già state distrutte durante la seconda guerra mondiale). Alcune di esse erano considerate di grande valore storico e artistico. Tra i monumenti sopravvissuti si annoverano la Sahat kula (Torre dell'orologio) e il caravanserraglio ottomani. Il 4 maggio 2019 la più celebre delle moschee distrutte, la moschea Aladža, è stata riaperta dopo quasi cinque anni di lavori di ricostruzione[3][4].

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

L'ultimo censimento ufficiale del 1991 mostrava i seguenti dati:

Comune di Foča - totale: 40.513

Città di Foča - totale: 14.335

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Qua è nato il militare e assassino seriale Milan Lukić il 6 settembre 1967.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Banca dati CAP Bosnia-Erzegovina, su geopostcodes.com. URL consultato il 19 febbraio 2013.
  2. ^ Popolazione al censimento 2013 dal sito ufficiale (PDF), su bhas.ba. URL consultato il 9 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2018).
  3. ^ Svečano otvorena Aladža džamija u Foči, BHRT Archiviato il 4 maggio 2019 in Internet Archive.
  4. ^ Otvaranje Aladža džamije u Foči 4. maja, Oslobodjenje.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN159494423 · LCCN (ENn84069825 · GND (DE4537929-4
Bosnia ed Erzegovina Portale Bosnia ed Erzegovina: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Bosnia ed Erzegovina