Florian Philippot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Florian Philippot
Florian Philippot par Claude Truong-Ngoc juillet 2014.jpg

Eurodeputato
Legislature VIII
Gruppo
parlamentare
ENF
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Fronte Nazionale (fino al 2017)
Tendenza politica Progressismo

Laicismo

Florian Philippot (Croix, 24 ottobre 1981) è un politico francese, ex esponente del Fronte Nazionale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alto funzionario dell'amministrazione civile del ministero dell'interno francese.

Nel 2009 l'incontro con Marine Le Pen che lo porta ad essere il direttore della sua campagna presidenziale del 2012 e da allora portavoce permanente della coalizione Rassemblement bleu Marine (RBM).

È uno dei 5 vicepresidenti del Front National e uno dei principali consiglieri di Marine Le Pen. Dopo essere stato sconfitto nelle elezioni parlamentari del 2012 e le elezioni municipali a Forbach nel 2014, è eletto ed eurodeputato nel maggio 2014.

Gay dichiarato, è l'esponente dell'ala laica del Front[1].

Nel dicembre 2015 si è candidato alle elezioni regionali per la presidenza della regione Alsace-Champagne-Ardenne-Lorraine, ottenendo il 36,1% dei voti al primo turno e 36,8 al secondo [2].

Il 21 settembre 2017 lascia il Front National a causa dell'accusa di conflitto di interessi nel partito, per via di un'associazione da lui presieduta.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN873149719102911130006 · BNF: (FRcb17126902b (data)