Flavio Paulin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flavio Paulin
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica leggera
Periodo di attività musicale1970 – ?
StrumentoChitarra,Basso, pianoforte, Voce

Flavio Paulin (Trieste, 5 luglio 1948) è un cantante, musicista, compositore, bassista italiano.

È stato uno dei 4 fondatori ed il primo cantante dei Cugini di Campagna e rimase nel gruppo fino al 1977 contribuendo con il famoso falsetto utilizzato in brani come Anima mia.

Coautore dei successi più rinomati del gruppo (Anima mia, Innamorata, Un'altra donna, Preghiera, 64 anni, Tu sei tu, È lei, ecc.), lascia il gruppo nel 1977, per proseguire le sue ricerche di musica elettronica a cui era interessato. Incide un singolo pubblicato dalla Pull ("Robot-robot"/"La prima donna (fu mia madre)") e successivamente inizierà una carriera da solista incentrata sulla ricerca di sonorità elettroniche simili a quelle che ai tempi provenivano dalla Germania miste alle radici della musica classico / melodica italiana; questa ricerca sperimentale viene concretizzata con l'album omonimo Paulin pubblicato dalla RCA Italiana nel 1979 PL 31478. Per realizzare questo LP Flavio Paulin fece costruire appositamente da Mario Maggi, un giovane ingegnere amico ed esperto in elettronica, un apparecchio in grado di sincronizzare i suoni, cosa che, a quei tempi, non era ancora possibile. L'album Fu realizzato nello studio 41, al banco il tecnico di registrazione Franco Finetti.

Collabora con il musicista Giorgio Brandi storico tastierista ed anche lui ex componente del gruppo I Cugini di Campagna e da questa collaborazione nasce nel 1998 la canzone L'amore mio per te supportata anche da un videoclip, i brani POCHE LACRIME e PERDERTI (vedi youtube) . La loro collaborazione li porta anche a realizzare concerti insieme per alcuni anni.

Attualmente, in campo musicale, Flavio Paulin è il fondatore dell'etichetta discografica indipendente Private Artists Records srl che ha l'obiettivo di promuovere l'attività di giovani talenti dal carattere innovativo ed internazionale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]