Flavio Anicio Petronio Probo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Flavio Anicio Petronio Probo (latino: Flavius Anicius Petronius Probus; floruit 400 circa-406; ... – ...) fu un politico dell'Impero romano d'Occidente.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Appartenente alle gens Anicia, Petronia e Olybria, era il figlio di Sesto Petronio Probo (console nel 371) e di Anicia Faltonia Proba, una poetessa cristiana; i fratelli maggiori furono Anicio Ermogeniano Olibrio e Anicio Probino (consoli nel 395).

Nel 400 circa era questore eletto (dall'imperatore), nel 406 fu console; un esemplare del suo dittico consolare è conservato nel Museo del tesoro della cattedrale di Aosta, e raffigura Onorio.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Fonti primarie
  • CIL VI, 1754, iscrizione dedicata da Probo e da suo fratello Probino alla madre.
Fonti secondarie

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

  • Luca Traini, Il dittico di Aosta", TraRariTipi Editore, 2007
Predecessore
Flavio Stilicone II,
Flavio Antemio
Console romano
406
con Imperatore Cesare Flavio Arcadio Augusto VI
Successore
Imperatore Cesare Flavio Onorio Augusto VII,
Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto II
Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma