Fiume Kelvin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kelvin
Wfm kelvingrove park.jpg
il Kelvin lungo Kelvingrove Park
StatoRegno Unito Regno Unito
Regioni/aree/distrettiScozia
Lunghezza35 km
SfociaClyde
55°51′54.65″N 4°18′29.34″W / 55.86518°N 4.30815°W55.86518; -4.30815Coordinate: 55°51′54.65″N 4°18′29.34″W / 55.86518°N 4.30815°W55.86518; -4.30815
Mappa del fiume

Il Kelvin è un fiume scozzese che scorre nei pressi di Glasgow. Lungo circa 35 km, è il principale affluente del Clyde[1], il corso d'acqua più importante della città.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume nasce in una zona paludosa presso il villaggio di Banton, a est di Kilsyth.[2] La sua lunghezza è di quasi 35 km; inizialmente costeggia la torbiera di Dullatur, dopodiché si immette in una trincea artificiale e con una svolta a 90° inizia a scorrere verso ovest presso il confine settentrionale della torbiera, parallelo al Forth and Clyde Canal. Il Kelvin transita poi per una ampia pianura alluvionale presso Twechar, dove riceve vari affluenti: il Dock Water, il Queenzie Burn, il Cast Burn e il Board Burn. Raggiunge poi Kirkintilloch, dove avviene la confluenza con due tributari più ricchi di acque, il Glazert e il Luggie. Superata la cittadina di Torrance, procede con un corso meandriforme verso Balmore; ricevuto il contributo idrico dell'Allander Water si dirige verso sud-ovest entrando in Glasgow. Attraverso il Kelvingrove Park raggiunge infine la propria confluenza nel Clyde, che avviene in corrispondenza dello Yorkhill Basin.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume ha dato il nome al titolo nobiliare assegnato allo scienziato William Thomson, I barone Kelvin.[3]. In onore del barone è stata poi chiamata l'unità di misura della temperatura assoluta, il kelvin, una volta chiamato grado di Kelvin.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

La fauna selvatica della valle del Kelvin comprende lo scoiattolo grigio, la gazza, l'airone grigio, il cormorano, cinciarella, la cinciallegra, il fringuello, il beccaccino, il picchio rosso maggiore, il merlo, il tordo sassello, la cornacchia, il martin pescatore, il germano reale, lo smego maggiore, capriolo, la volpe rossa, la lontra, il ratto d'acqua, il visone e il ratto grigio.

Ripetuti interventi per migliorare la qualità dell'acqua del fiume hanno portato al ritorno del salmone. Il Kelvin è stato sempre popolato da trote, e entrambe le specie possono essere pescate se si è in possesso dell'apposita licenza.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ About the Kelvin - Friends of the River Kelvin Archiviato l'11 settembre 2011 in Internet Archive.
  2. ^ (EN) Robert Murray, Source of the Kelvin (C) Robert Murray - Geograph Britain and Ireland, su geograph.org.uk. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  3. ^ London Gazette: no. 26260, p. 991, 23 February 1892.
  4. ^ (EN) Urban Fly Fishing on the Kelvin, su theriverkelvin.co.uk. URL consultato il 26 aprile 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN315150096 · WorldCat Identities (ENviaf-315150096
Scozia Portale Scozia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Scozia