Fire Emblem: Fūin no Tsurugi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Fire Emblem: Fūin no Tsurugi
Sviluppo Intelligent Systems
Pubblicazione Nintendo
Data di pubblicazione 29 marzo 2002
Genere Strategia a turni
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multigiocatore
Piattaforma Game Boy Advance

Fire Emblem: Fūin no Tsurugi (ファイアーエムブレム 封印の剣 Faiā Emuburemu: Fūin no Tsurugi?, Fire Emblem: The Binding Blade) è un gioco strategico misto al genere JRPG, pubblicato dalla Nintendo il 29 marzo del 2002 per il solo mercato Nipponico e, successivamente, distribuito in lingua inglese attraverso internet da appassionati della serie conoscitori di entrambe le lingue.

È il primo capitolo della saga Fire Emblem ad apparire su Game Boy Advance e l'ultimo ad uscire esclusivamente per il mercato giapponese, per poi, molti anni dopo, venire scavalcato in questo primato da Fire Emblem: Shin Monshō no Nazo: Hikari to Kage no Eiyū.

In origine il titolo avrebbe dovuto chiamarsi Fire Emblem: Ankoku no Miko, ovvero Fire Emblem: La vergine oscura; questo personaggio compare effettivamente nel gioco ed ha un ruolo centrale nella trama.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Fūin no Tsurugi narra la storia di Roy, principe di Pherae e figlio di Eliwood, protagonista di Fire Emblem 7: Rekka no Ken, ora qui invecchiato ed in seguito anche ammalato, alle prese con una guerra scaturita per volere di Zephiel, Re di Bern, senza un motivo apparentemente consapevole.

Zephiel riesce a conquistare sia Illia che Sacae, proponendosi di conquistare anche Lycia e, successivamente, di tutto il continente di Elibe. Per evitare questa stupida guerra tra i regni, Roy, al comando di un nutrito esercito che a mano a mano diverrà sempre più forte e numeroso, viene mandato a fermare Zephiel, ma ben presto incontrera Lady Guinevre, sorella di Zephiel e principessa di Bern, fuggita dal regno per cercare qualcuno che l'aiutasse a fermare questa guerra.

A seguito della morte del Marchese d'Ositia, Hector, Roy promette di salvare sua figlia Lilina e di Proteggere la Principessa Guinevre e, ancora più importante, salvare dalla brama di potere di Zephiel il mondo intero.

Connessioni con Fire Emblem: Rekka no Ken[modifica | modifica sorgente]

Fūin no Tsurugi è ambientato 20 anni a seguito delle vicende del prequel. Siccome Rekka no Ken è il primo ad essere stato esportato tra i Fire Emblem in Europa ed in America, è stato ideato in modo che non si venisse a sapere della trama di Fūin no Tsurugi, benché ci siano anche delle incomprensioni nella trama, dovute al fatto che è stato rilasciato in seguito a Fūin no Tsurugi.

  • Molti dei personaggi riappaiono giovani in Fire Emblem: Rekka no Ken, ovvero Hector, Eliwood, Bartre, Karel, Merlinus, Murdock, Marcus, Zephiel e Guinevre.
  • Sia Fa che Sofia, due personaggi giocabili di Fūin no Tsurugi, appaiono in Rekka no Ken come comparse speciali, ma non sono utilizzabili.
  • Buona parte dei personaggi usabili in Fūin no Tsurugi hanno parentele con quelli presenti in Rekka no Ken:
  • Wolt è figlio di Rebecca e nipote di Dart
  • Fir è la figlia di Karla, personaggio speciale usabile in Rekka no Ken
  • Lugh e Ray sono figli gemelli di Nino
  • Klein e Clarine sono i figli di Pent e di Louise
  • Hugh è nipote della nonna Niime, l'anziana druida, madre di Canas
  • Igrene è la figlia di Hawkey
  • Geese è il fratello minore di Geitz

Ambientazione[modifica | modifica sorgente]

Il gioco prende luogo nel continente immaginario di Elibe, dove sei nazioni regnano: Lycia, Bern, Etruria, Sacae, Missur ed Illia. A nord ovest c'è un arcipelago molto grande suddiviso in tre piccoli regni: Caledonia, Fibernia e Dia.

Lycia è dominata da numerose famiglie nobili, tra cui spiccano soprattutto

  • Ositia
  • Pherae
  • Thria
  • Laus
  • Worde
  • Khatletet
  • Araphe
  • Caelin
  • Ryerde
  • Santaruz
  • Tuscania
  • Tania
  • Badon
  • Cornwell

Ositia, il territorio più potente di tutta Lycia, funziona anche da fulcro centrale. Questo sistema, chiamato anche "Lega Liciana" fu fondato dall'Eroe Roland, uno degli otto Eroi delle leggende, a seguito dello "Scouring", la guerra tra draghi ed umani.

Durante il gioco, Ositia combatterá contro il regno di Bern.

Bern, fondata dall'Eroe Hartmut, è una monarchia conosciuta molto per la sua potenza, a sud delle Montagne Elibiane. È l'unica nazione in tutta Elibe ad usufruire delle viverne in tutta Elibe.

Nel gioco si viene a sapere che il Re di questo regno, Re Desmond, è stato ucciso dal suo stesso figlio, Zephiel, dopo aver tentato inutilmente di farlo assassinare.

Etruria , sede principale della chiesa di Santa Elimine; la maggior parte degli abitanti di questa Nazione sono biondi, tratto distinto della Vescova Elimine, una degli Eroi della Leggenda.

A seguito dello Scouring, St.Elimine si diresse in queste terre e fondò Etruria, al giorno d'oggi luogo di ritrovo per i migliori maghi e per gli apprendisti delle arti magiche.

Sacae , Nazione del clan nomade dei Loca, dei Kutolahi e dei Djute, viandanti continui sui loro cavalli; di Sacae sono molto apprezzate le ampie pianure. Hanon, uno degli otto Eroi delle Leggende, fondò Sacae.

Non c'è nessun tipo di governo, ma tanti clan che dominano vari territori. È comune parlare bene dei Sacaeni riguardo alla loro fedeltà ed onestà, da sempre regole di vita di queste popolazioni.

Nabata, fondata dall'Arcisaggio Athos, è una città posti in mezzo al vastissimo deserto della penisola di Missur. Questo continente è l'unico al mondo dove draghi ed umani convivono in pace, dovuto al fatto che il clima tremendo che circonda le oasi spesso scoraggia i visitatori: difesa naturale perfetta per il segreto del Deserto di Nabata.

Ilia, fondata dal Gran Cavaliere Barigan, si trova a nord est di Elibe, famosa soprattutto per le cavallerizze Pegaso che svolazzano assieme per i cieli di quelle terre. Essendo il clima freddissimo e nevoso, la maggior parte degli abitanti viaggia come mercenari per guadagnarsi da vivere.

La maggior parte delle cavallerizze Pegaso viene da qui.

Le "Isole D'Occidente", fondate da Durbans il Berserker, sono locate nel mare di nord ovest. Attualmente sull'isola non ci sono leggi e c'è molto disordine, dovuto ai banditi ed ai pirati che ne hanno fatto la loro casa. Sono temuti da tutti per la loro ferocia e la loro forza in combattimento.

Valor, chiamata anche l'Isola del Terrore, è una piccola isola circondata da sempre da una fitta ed intensa nebbia. In Fire Emblem: Fūin no Tsurugi è inutile ai fini della storia e non viene menzionata.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Per approfondimenti vedere Personaggi di Fire Emblem: Fujiin no Tsurugi

Fire Emblem: Fūin no Tsurugi mette a disposizione del giocatore un gran numero di personaggi utilizzabili. Tenendo conto anche delle Trial Maps, avremo a disposizione ben 62 personaggi, rendendo Fūin no Tsurugi uno tra i Fire Emblem più rigiocabili.

Per esempio, ci sono 4 fantini a cavallo e tre paladini pre-promossi ed altrettante numerose unità che il giocatore può allenare in base alla proprie necessità.

Il "record" è comunque stato superato da Fire Emblem: Radiant Dawn, che permette al giocatore di usare ben 72 personaggi.

Relazioni con Super Smash Bros. Melee[modifica | modifica sorgente]

Roy appare come personaggio sbloccabile in Super Smash Bros. Melee, celebre picchiaduro per Nintendo GameCube. Originariamente fu pensato come personaggio da includere a puro scopo commerciale nel solo Giappone, per preannunciare l'uscita di Fire Emblem: Fūin no Tsurugi, assieme a Marth.

Gli sviluppatori pensarono di rimuoverli, una volta mandato il gioco negli U.S.A. ma, data la popolarità che questi due personaggi avevano acquisito, decisero di non rimuoverli più. Nella versione Americana di Super Smash Bros. Melee, sia Roy che Marth parlano giapponese, metodo per far comprendere ai giocatori della loro apparenza originale esclusivamente nei Fire Emblem usciti solo in Giappone.

Soundtrack[modifica | modifica sorgente]

La colonna sonore fu composta da Yuka Tsujiyoko, che aggiunse alle musiche originali anche alcuni Temi derivanti dal quarto Fire Emblem, ovvero Fire Emblem: Seisen no Keifu; il tema di reclutamento dei personaggi, sempre del quarto episodio, viene qui riutilizzato, mentre la musica delle "battaglie comuni" viene utilizzata in forma arrangiata per le arene e per le battaglie multigiocatore. Inoltre, la canzone udibile durante le Trial Maps è la stessa, ricomposta, di Fire Emblem 2: Gaiden.

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi