Fiorentino Palmiotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fiorentino Palmiotto (Ravenna, 9 aprile 1929) è uno scacchista italiano.

Carriera scacchistica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1952 vinse il Campionato Regionale emiliano.
Nel 1958, al torneo della Spezia, conseguì il titolo di Maestro a tavolino.
Ha vinto il Campionato Italiano di gioco "lampo" nel 1965, il Campionato Italiano a squadre nel 1972 come capitano della squadra di Bologna e il Campionato Italiano "over 60" nel 1993, 1994 e 1995
Fra i tanti tornei vinti, ricordiamo quello di San Benedetto del Tronto del 1965 e quello di Rovigo del 1976.
Ha fatto parte più volte della squadra italiana alle Olimpiadi scacchistiche.
Nel 1991 è stato nominato Arbitro Internazionale.
È Consigliere Nazionale della FSI.
Maestro ASIGC del gioco per corrispondenza, nel 1964 ha vinto il 16° Campionato italiano per corrispondenza.
Intensa la sua attività di divulgatore del gioco degli scacchi, anche attraverso la pubblicazione di libri di ricerca storica e di interesse didattico.

Libri ed altre pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Vincenzo Nestler: il più grande scacchista siciliano dell'era contemporanea. Agrigento, Circolo scacchistico Vincenzo Nestler, 1992.
  • Cronistoria dei campionati italiani di scacchi per corrispondenza (3 voll.). ASIGC, Quaderni Tecnici.
  • Gli scacchi nella didattica elementare.
  • La vita rocambolesca di un maestro di scacchi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Adriano Chicco; Giorgio Porreca. Dizionario enciclopedico degli scacchi. Milano, Mursia, 1971.
  • Adriano Chicco; Antonio Rosino. Storia degli scacchi in Italia. Venezia, Marsilio, 1990, ISBN 88-317-5383-5.
  • Spina, Santo Daniele, I giocatori siciliani 1500-1975, aprile 2011 (ISBN 978-1-291-07508-3), pp. 343–345.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN287221973