Fiore (immaginario)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nell'immaginario collettivo, il fiore è stato associato a significati e simboli molto vari e complessi, secondo l'epoca e il luogo di riferimento, legati anche al colore assunto di volta in volta e alla specie di appartenenza, tanto che nel corso del tempo si è sviluppato il cosiddetto linguaggio dei fiori. In particolare, può rappresentare l'inizio della primavera (periodo dell'anno spesso collegato alla fioritura) e dunque - metaforicamente - la vita, la transitorietà, la bellezza, oppure il centro e il Sole nell'antico Egitto, l'anima in alcuni miti della Grecia antica, la benevolenza di Dio e la fragilità umana nell'Antico Testamento, il fedele nella mistica cristiana, la quintessenza - in senso lato - in espressioni idiomatiche come "il fior fiore" o semplicemente "il fiore".


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Romina Bellini et al., Enciclopedia illustrata dei simboli, Roma, Gremese Editore, 2004. ISBN 88-8440-325-1
  • Hans Biedermann, Simboli (tit. or. Knaurs Lexicon der Symbole, München, 1989), Milano, Garzanti, 2003.
  • Juan-Eduardo Cirlot, A Dictionary of Symbols, New York, Philosophical Library, 1971. ISBN 0-486-42523-1

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]