Fioravante Zanussi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fioravante Zanussi

Fioravante Zanussi (Pordenone, 18941960) è stato un imprenditore, carrozziere e preparatore di auto sportive italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Da giovane fa esperienza presso Aquila Italiana, SCAT e FIAT.

Trasferitosi giovanissimo a Treviso, Fioravante Zanussi giunge agli onori della cronaca nel 1939, quando prepara la Fiat 508 Sport di Alberto Comirato di Treviso, che vince il campionato Italiano di Categoria.

Nel dopoguerra prepara alcune vetture da corsa utilizzando spesso telai di Fiat 500 e Topolino e facendole carrozzare da un altro artigiano locale Tullio Vendrame di Mareno di Piave.[1]

Fu anche pilota, per correre personalmente, ottenendo anche buoni piazzamenti; allestisce per se stesso una sport 1100 su telaio autocostruito e applicando un motore Alfa Romeo 1750 a cui taglia in maniera ardita il monoblocco portandolo da 6 a 4 cilindri.

Costruttore vetture[modifica | modifica wikitesto]

Fiat 1100 sport carrozzata da Fioravante Zanussi nel 1949 ed esposta al Museo Nicolis di Verona

Fine anni 30. questa vettura è una elaborazione della Fiat 1100 mantenuti il telaio ed il motore originale, opportunamente elaborato.[2]

Tolta la carrozzeria da auto di serie, è stata costruita una carrozzeria "da corsa". Sicuramente un "battilamiera" ha lavorato all'interno dell'officina. Subito dopo sono sopraggiunte le vicende della seconda guerra mondiale.

Zanussi 1100 Sport del 1949: barchetta autocostruita con motore inizialmente di propria elaborazione su base Alfa Romeo, poi BMW. È visibile al museo Nicolis di Villafranca di verona[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 1948 Fiat Zanussi Fontebasso Sport, su automotivemasterpieces.com. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  2. ^ 1949 Zanussi 1100 Sport, su 360carmuseum.com. URL consultato l'8 giugno 2016.
  3. ^ Altre auto al Museo Nicolis, su museonicolis.com. URL consultato il 4 agosto 2016.