Financial Times

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Financial Times
Logo di Financial Times
Stato Regno Unito Regno Unito
Lingua inglese
Periodicità quotidiano
Genere economico - finanziario
Formato broadsheet
Fondazione 9 gennaio 1888
Sede Londra
Editore Nikkei[1]
Direttore Lionel Barber
Sito web http://www.ft.com
 

Financial Times è il principale giornale economico-finanziario del Regno Unito ed uno dei più antichi, autorevoli e letti del mondo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Financial Times è stato fondato il 9 gennaio 1888 da Horatio Bottomley, con il nome London Financial Guide; il 16 febbraio dello stesso anno è stato rinominato Financial Times.

Nel 1997 il Financial Times lancia l'edizione statunitense.

Nel 2000, il Financial Times lancia FT Deutschland, l'edizione tedesca (in lingua locale).

Dal 1957 al 2015 la testata è stata di proprietà del gruppo editoriale Pearson[2] che l'ha poi venduto al gruppo giapponese Nikkei per 844 milioni di sterline, circa 1,3 miliardi di euro.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Società editoriale che possiede la proprietà intellettuale dell'omonimo principale indice di Borsa giapponese.
  2. ^ L'inglese Pearson cede il Financial Times per 884 milioni di sterline alla giapponese Nikkei. URL consultato il 24/07/2015.
  3. ^ Il Financial Times venduto ai giapponesi di Nikkei

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]