Finalissima della Coppa delle Fiere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Finalissima della Coppa delle Fiere
Col·leccions del Museu del FC Barcelona 14.jpg
Trofeo della Coppa delle Fiere
Informazioni generali
SportFootball pictogram.svg Calcio
CompetizioneCoppa delle Fiere
Data22 settembre 1971
CittàBarcellona
ImpiantoCamp Nou
Spettatori45000
Dettagli dell'incontro
Barcellona Leeds Utd
2 1
ArbitroIstván Zsolt (Ungheria)

La finalissima della Coppa delle Fiere fu un incontro organizzato dalla UEFA per assegnare il titolo perpetuo della Coppa delle Fiere.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Soppressione della Coppa delle Fiere[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1971, dopo una riunione tra il comitato esecutivo della UEFA e quello della Coppa delle Fiere, fu raggiunto l'accordo che avocò l'organizzazione del torneo alla UEFA. Di fatto questo accordo decretò che quella del 1971 sarebbe stata l'ultima edizione della competizione, dal momento che secondo il parere del nuovo comitato organizzatore, tale competizione non rispecchiava le regole alla base delle competizioni UEFA.[1]

Inoltre dalla stagione successiva, in sostituzione della Coppa delle Fiere, fu inaugurata la Coppa UEFA - ora UEFA Europa League - di cui la Coppa delle Fiere è considerata una progenitrice, ma senza avere alcuna continuità sportiva, dal momento che la nuova competizione assunse un nome, un regolamento ed un trofeo differente.[1][2]

Scelta della finalissima[modifica | modifica wikitesto]

Poiché il trofeo della Coppa delle Fiere non veniva assegnato permanentemente, ma consegnato di anno in anno alla vincitrice della competizione, la UEFA decise di organizzare la finalissima per l'assegnazione permanente del trofeo originale. Simbolicamente furono scelti come contendenti della finalissima la prima e l'ultima squadra a vincere il trofeo, ovvero il Barcellona, che lo vinse nell'edizione 1955-1958,[3] e il Leeds Utd, che si era aggiudicato l'edizione 1970-1971.[4]

I due club erano inoltre tra quelli che avevano preso parte al maggior numero di finali: 3, al pari del Valencia (tutte e tre le formazioni vinsero due finali, perdendone una).

La partita[modifica | modifica wikitesto]

Per arbitrare fu selezionato l'ungherese István Zsolt, arbitro internazionale all'ultima direzione della carriera. Nei primi 45 minuti sono poche le occasioni da gol create da entrambe le compagini, mentre nel secondo tempo si riuniscono tutti i momenti salienti della partita. Al 51' è il culés Teófilo Dueñas a sbloccare le marcature con un colpo di testa su cross di Marcial Pina. Il Leeds riesce a pareggiare dopo due minuti con Joe Jordan, sugli sviluppi di un calcio piazzato. Nel finale il Barcellona si sbilancia in avanti e all' 83' è di nuovo Dueñas, ancora su assist di Marcial Pina, a siglare la rete del 2-1 finale. Dueñas, al suo debutto in una competizione internazionale, era stato ad un passo dalla tripletta, negatagli da Paul Reaney che di testa riuscì a deviare un tiro del bomber spagnolo a portiere battuto.[4]

A premiare i giocatori del Barcellona in campo fu il presidente della FIFA ed ex presidente del comitato organizzatore della Coppa delle Fiere, Sir Stanley Rous.

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona
22 settembre 1971, ore 20:45 CEST
Barcellona2 – 1Leeds UtdCamp Nou (45 000 spett.)
Arbitro: Ungheria István Zsolt

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) André Vieli, 60 years at the heart of football (PDF), Unione of European Football Associations, 2014, p. 39-61. URL consultato il 22 giugno 2021.
  2. ^ (EN) UEFA Cup: All-time finals, su en.archive.uefa.com, Union of European Football Associations, 30 giugno 2005 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2015).
    «The UEFA Cup replaced the Inter-Cities Fairs Cup in the 1971/72 season. The list of finals from that competition are listed below, but please note that the Fairs Cup is not considered a UEFA competition, and hence clubs' records in the Fairs Cup are not considered part of their European record»
  3. ^ La prima edizione fu in realtà vinta dalla rappresentativa cittadina Barcelona XI. Tuttavia il titolo fu riconosciuto al Barcellona in quanto fornì la maggior parte dei calciatori per la rappresentativa.
  4. ^ a b (ES) El FC Barcelona se adjudica el trofeo en propiedad en el epílogo de la Copa de Ferias, su europaenjuego.wordpress.com, 16 ottobre 2008. URL consultato il 22 giugno 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio