Finale della Coppa delle Coppe 1960-1961

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa delle Coppe 1960-1961.

Finale della Coppa delle Coppe 1960-1961
Fiorentina-Rangers-Glasgow-1961.jpg
I festeggiamenti viola dopo la vittoria
Dettagli evento
Competizione Coppa delle Coppe 1960-1961
Risultato
Fiorentina
4
Rangers
1
Andata
Rangers
0
Fiorentina
2
Data 17 maggio 1961
Città Glasgow
Impianto di gioco Ibrox Stadium
Spettatori 80 000
Arbitro Austria Erich Steiner
Ritorno
Fiorentina
2
Rangers
1
Data 27 maggio 1961
Città Firenze
Impianto di gioco Comunale
Spettatori 50 000
Arbitro Ungheria Vilmos Hernádi
ed. successiva →  

La finale della 1ª edizione della Coppa delle Coppe UEFA fu l'unica ad essere disputata in gara d'andata e ritorno. La prima gara si disputò il 17 maggio 1961 all'Ibrox Stadium di Glasgow tra Rangers e Fiorentina. All'incontro hanno assistito circa 80 000 spettatori. La partita, arbitrata dall'austriaco Erich Steiner, finì 2-0 per i Viola.

La gara di ritorno si disputò dopo dieci giorni al Comunale di Firenze e fu arbitrata dall'ungherese Vilmos Hernádi. All'incontro assistettero circa 50 000 spettatori e il match terminò 2-1 per gli italiani.

Il cammino verso la finale[modifica | modifica wikitesto]

La Fiorentina esordì ai quarti contro gli svizzeri del Lucerna, vincendo sia all'andata che al ritorno rispettivamente per 3-0 e 6-2. In semifinale gli jugoslavi della Dinamo Zagabria furono sconfitti con un risultato complessivo di 4-2.

I Rangers iniziarono il cammino europeo contro gli ungheresi del Ferencváros che furono regolati con un risultato complessivo di 5-4. Ai quarti di finale i Light Blues affrontarono i tedeschi occidentali del Borussia Mönchengladbach, vincendo in trasferta 3-0 e umiliandoli in casa 8-0. In semifinale gli scozzesi si aggiudicarono il derby contro gli inglesi del Wolverhampton, che furono battuti con un risultato totale di 3-1.

Le partite[modifica | modifica wikitesto]

A Glasgow si affrontano la Fiorentina, finalista della Coppa Italia 1959-1960, e i vincitori della Scottish Cup dei Glasgow Rangers. Il match è subito entusiasmante e dopo nemmeno un quarto d'ora i Viola sono già in vantaggio con Luigi Milan. Al 18' Eric Caldow ha la possibilità di riaprire il match con calcio un rigore, che però viene abilmente respinto da Enrico Albertosi. Tutta la squadra lotta con coraggio e a pochi minuti dal termine ancora Milan va a segno, ipotecando così il successo finale e scatenando le ire dei tifosi scozzesi che si lasciano andare in atti di vandalismo.

A Firenze si gioca dunque la gara di ritorno tra le due compagini che avevano precedentemente chiuso i giochi sullo 0-2. Stavolta gli italiani però giocano a ritmi più bassi, ma nonostante ciò ancora una rete al dodicesimo minuto di Milan spiana la strada verso la vittoria ai Gigliati. Il pari di Alex Scott è solo un fuoco di paglia e Kurt Hamrin, capocannoniere del torneo, firma la rete del definitivo 2-1. Per la Fiorentina si tratta della prima vittoria in un trofeo europeo ed è anche il primo portato nella bacheca di un club italiano.[1]

Tabellini[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Glasgow
17 maggio 1961, ore 19:30
Rangers0 – 2
referto
FiorentinaIbrox Stadium (80 000 spett.)
Arbitro: Austria Erich Steiner

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Rangers
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Fiorentina
P 1 Scozia Billy Ritchie
D 2 Scozia Bobby Shearer
D 5 Scozia Bill Paterson
D 4 Scozia Harold Davis
D 3 Scozia Eric Caldow
C 6 Scozia Jim Baxter
C 7 Scozia Davie Wilson
C 8 Scozia Ian McMillan
C 11 Scozia Bobby Hume
A 10 Scozia Ralph Brand
A 9 Scozia Alex Scott
Allenatore:
Scozia Scot Symon
P 1 Italia Enrico Albertosi
D 2 Italia Enzo Robotti
D 4 Italia Piero Gonfiantini
D 5 Italia Alberto Orzan
D 3 Italia Sergio Castelletti
C 6 Italia Claudio Rimbaldo
C 7 Svezia Kurt Hamrin
C 8 Italia Dante Micheli
C 11 Italia Gianfranco Petris
A 9 Brasile Dino da Costa
A 10 Italia Luigi Milan
Allenatore:
Ungheria Nándor Hidegkuti

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
27 maggio 1961, ore 15:30
Fiorentina2 – 1
referto
RangersComunale (50 000 spett.)
Arbitro: Ungheria Vilmos Hernádi

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Fiorentina
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Rangers
P 1 Italia Enrico Albertosi
D 2 Italia Vincenzo Robotti
D 4 Italia Piero Gonfiantini
D 5 Italia Alberto Orzan
D 3 Italia Sergio Castelletti
C 6 Italia Claudio Rimbaldo
C 7 Svezia Kurt Hamrin
C 8 Italia Dante Micheli
C 11 Italia Gianfranco Petris
A 9 Brasile Dino da Costa
A 10 Italia Luigi Milan
Allenatore:
Ungheria Nándor Hidegkuti
P 1 Scozia Billy Ritchie
D 2 Scozia Bobby Shearer
D 5 Scozia Bill Paterson
D 4 Scozia Harold Davis
D 3 Scozia Eric Caldow
C 6 Scozia Jim Baxter
C 7 Scozia Alex Scott
C 8 Scozia Ian McMillan
C 11 Scozia Davie Wilson
A 10 Scozia Ralph Brand
A 9 Scozia Jimmy Millar
Allenatore:
Scozia Scot Symon

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nicola Pucci, LA COPPA DELLE COPPE 1961 SORRIDE ALLA FIORENTINA, su sport660.wordpress.com, 7 marzo 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]