Filippo Sartori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Filippo Sartori
UniversoUn posto al sole
Lingua orig.Italiano
1ª app. in12 marzo 2002, puntata 1217
Interpretato daMichelangelo Tommaso
SessoMaschio
Data di nascita27 giugno 1980
ProfessioneImprenditore
AffiliazioneFamiglia Ferri

Filippo Sartori è un personaggio della soap opera Un posto al sole interpretato da Michelangelo Tommaso; appare dal 12 marzo 2002 (puntata 1217) al 16 marzo 2009 (puntata 2751). Nel corso di questi anni è stato assente dal dicembre 2007 al novembre 2008 (dalla puntata 2490 alla 2674). Ritorna, poi, il 9 febbraio 2010, durante la puntata 2957.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Filippo fin dall'inizio della serie viene presentato come un ragazzo studioso, gentile e sincero: è il classico bravo ragazzo. La sua vita viene sconvolta dalla scoperta che suo padre non è morto in un incendio ma è il suo datore di lavoro, Roberto Ferri. Tra Filippo e quest'ultimo non verrà mai a crearsi un rapporto stabile, e i due in varie occasioni si scontreranno, soprattutto a causa del carattere troppo mite e non competitivo di Filippo o della difficoltà di Roberto di fare da padre a Sandro.

In campo sentimentale Filippo non è stato fortunato: invaghito di Eleonora, non troverà con lei nessuna stabilità emotiva. Il suo primo e unico grande amore è quello che vive con Carmen, la loro è stata una storia profonda e carica di allegria, che viene però a finire in maniera brusca, dopo la morte del loro unico figlio. Successivamente Filippo si lega ad Ilaria, una ragazza psicologicamente instabile che, però, gli farà ritrovare il sorriso per qualche mese. Successivamente si lega a Vera e Serena. Molto amico di Viola, nel 2014 finirà con l'instaurare con questa una storia d'amore. Il personaggio di Filippo, oltre ad essere uno dei più amati dai fan di Un posto al sole, è stato anche uno dei maggiormente utilizzati dagli sceneggiatori.

Filippo dopo aver fatto sempre la figura del buono è diventato cattivo nella puntata del 13 settembre , dopo che ha votato contro l'assunzione di Diego Giordano come vice portiere di palazzo palladini.

Nella puntata del 15 settembre sorseggiando del wisky opterà per una soluzione partitime

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

La sua esistenza viene scoperta da Eleonora Palladini (Helene Nardini); quest'ultima infatti scopre che Filippo è il figlio di Roberto Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli). Filippo vive con la madre Irene (Francesca Muzio) in un quartiere povero di Napoli. È un ragazzo che fa tutto per la madre e lei per lui. Sapendo di essere malata Irene sotto ricatto ordina a Ferri di dare lavoro a Filippo nei cantieri. Durante una sua visita a casa Palladini, Irene ha un malore e chiede a Ferri di prenderle le medicine nella borsa, ma Roberto finge di non capire e la lascia morire, per poi chiamare Teresa Diacono (Carmen Scivittaro) per i soccorsi quando è ormai troppo tardi. Sconvolto dalla morte della madre, Filippo scopre che Roberto è suo padre, ma i rapporti fra i due sono tesi. Filippo, senza soldi, è costretto ad andare a vivere con Roberto. Eleonora fa tornare l'armonia tra Roberto e il figlio, ma quando scopre che in passato Roberto ha ucciso il padre di Sofia, decide di incastrarlo; lui, in preda all'ira, la stupra. Roberto chiede a Filippo di essere riconosciuto come padre. Prima di andare al comune per il riconoscimento Teresa consegna a Filippo una lettera di Irene nella quale la donna spiega il perché del suo odio per Ferri. Roberto in gioventù ha ucciso un uomo: il padre della ex moglie Sofia (Barbara Blanc). Filippo scappa ma proprio in quel momento viene rapito e per sbaglio viene presa anche Eleonora. Filippo ed Eleonora passano delle settimane atroci, il loro rapporto si consolida, Filippo scopre che Eleonora è incinta. Grazie a Roberto i due vengono liberati e i due malviventi finiscono in carcere. Filippo in ospedale convince Eleonora a non abortire e intanto torna a vivere con il padre, ma il loro rapporto è oramai logoro; Filippo è vicinissimo ad Eleonora, tanto che finisce per innamorarsene. Dopo un po' di tempo trova il coraggio di dirle il suo sentimento. Eleonora non è pronta per una nuova storia e i due restano amici. Dopo aver riottenuto la casa Eleonora e Filippo vanno a vivere insieme. Filippo è sempre più innamorato e dopo la nascita del piccolo Alessandro dichiara ancora il suo amore ad Eleonora. Lei non prova lo stesso per lui, l'amicizia finisce e Filippo si trasferisce alla terrazza. Conosce per caso Carmen (Serena Rossi) e cominciano a frequentarsi, lui ha ancora Eleonora nella testa. Carmen fa di tutto per farlo innamorare, lei vuole fare l'amore con lui, ma lui dichiara a Renato (Marzio Honorato) di essere vergine… Carmen non capendo più nulla lo abbandona per un po', poi lo rivuole perché scopre di amarlo, Filippo però non prova nulla per lei. Roberto interroga Carmen e viene a scoprire dei problemi sessuali del figlio… Contatta una prostituta in borghese per aiutarlo, lui lo scopre e va su tutte le furie… Eleonora lo aiuta, i due si scoprono molto vicini e in un momento si ritrovano amanti e innamorati… Eleonora è felicissima anche se quando Filippo le chiede di ufficializzare la loro unione capisce d'amare ancora Ferri. Filippo la lascia e cresce in lui la disperazione… Carmen comincia a frequentare Giuseppe (Gennaro Silvestro), lui Marina (Nina Soldano)… La donna non fa altro che mirare ai suoi soldi, grazie a Roberto Filippo capirà e smette di frequentare Marina… Comincia una storia di sesso con Nina (Francesca di Salvo), Carmen tenta ancora di tutto per riconquistarlo ma lui non ci sente… La storia con Nina finisce dopo l'incidente di Angela (Claudia Ruffo)… il cuore di Filippo è chiuso…lui è ancora troppo innamorato di Eleonora. Carmen è sempre più innamorata di lui, con Giuseppe ci sta solo per ingelosire Filippo…nemmeno ci fa l'amore… Giuseppe in preda all'ira, dopo che Carmen l'ha lasciato cerca di violentarla ma per fortuna arriva Filippo a salvarla… tra i due finalmente nasce la passione.. Vanno anche a vivere insieme ma dopo breve tempo Carmen capisce che Filippo è ancora innamorato di Eleonora e lo lascia. Cerca invano di riconquistarla ma Carmen torna dal padre… Un giorno, Eleonora è aggredita da Giuseppe che rivuole il suo posto di lavoro perso dopo l'aggressione a Carmen. Tentativo di rapina che fallisce, Carmen è con lui e dopo una breve lotta con Filippo la ragazza si prende una pallottola da Giuseppe… Finisce in ospedale e perde l'uso della vista… Filippo torna con lei, vanno a vivere alla terrazza, Carmen ha molti problemi ad ambientarsi, Filippo le sta molto vicino… Dopo un po' di tempo Carmen riacquista la vista, ma temendo che Filippo la lasci non gli dice niente. Per puro caso, vendendola guardarsi allo specchio, Filippo capisce che Carmen vede e la lascia… lei è disperata. Filippo è sempre pronto ad aiutare Eleonora, specie dopo la storia del manicomio (per ulteriori informazioni vedi Eleonora Palladini). Dopo che Eleonora si riprende le imprese, Filippo torna a lavorare alla Star Box, lì conosce la cantante Flavia Fattori (Marina La Rosa). Tra loro nasce una storia. Quando Filippo vuole andare sul serio lei però si tira indietro e lo lascia. Filippo lascia anche la terrazza e va a vivere solo. Dopo una sparatoria, Roberto perde la memoria, Filippo non gli sta vicino inizialmente. Carmen gli apre gli occhi, gli fa capire di quanto è cambiato e quanto è diventato egoista… Filippo da quel giorno cambia, prende in casa il padre e insieme, passo dopo passo, ritrovano l'armonia, Roberto è un uomo diverso, nuovo, Filippo lo ammette e tornano ad essere padre e figlio. Vedendo Carmen sempre molto vicina ad Andrea (Davide Devenuto), Filippo si ingelosisce e tenta un riavvicinamento, lei però gli dice di essere sicuro dei suoi sentimenti, non vuole più soffrire…. Filippo le sta sempre molto vicino, specie quando lei viene ingaggiata dalla Star Box come cantante… È evidente l'attrazione per lei, ma vedendola legarsi al dj Marco (Ciro Di Maio), Filippo si fa da parte. Il nuovo ragazzo propone a Carmen un nuovo contratto, con una nuova casa discografica, questo metterà un po' in crisi Carmen, sempre più convinta dell'amore che nutre ancora per Filippo glielo fa sapere e i due tornano insieme, Marco rimanere solo. La morte di Eleonora segna in maniera indelebile Filippo, specie quando Roberto non vuole occuparsi di Sandro. Filippo prende il fratellino con sé. Lui e Carmen se ne occupano come due veri genitori, poi Roberto, anche grazie a Laura (Barbara Di Bartolo) si riprenderà Sandro. Filippo rimane ostile al padre. I rapporti tra i due dopo breve tornano quasi normali, l'amore con Carmen prosegue senza sbavature, non sa però che la ragazza si sta legando molto a Diego (Francesco Vitiello), il figlio di Raffaele Giordano (Patrizio Rispo)… Filippo sempre più sospettoso capisce che Carmen l'ha tradito con Diego e la lascia senza indugi. Soffrirà molto per questo, finirà col legarsi a Ludovica (Silvia Giordano), una ragazza che poi si rivelerà essere una prostituta. In più lei è d'accordo con Federico (Daniele Favilli), un socio estromesso di Filippo. Finirà con l'essere incastrato e finire in galera per una dose di cocaina trovata in una valigia, Filippo è immerso nella disperazione, il padre Roberto riesce però a far cadere la colpa su Diego che finisce in carcere al posto di Filippo. Il ragazzo però non è convinto della colpevolezza di Diego e comincia a cercare la verità, Ludovica non reggerà molto e gli rivela la verità. Lei e Federico finiscono in carcere e Diego viene fuori. Carmen lascia Diego perché capisce di amare Filippo e tra i due torna il sereno. Lui la riassume alla Star Box, incide un nuovo album e la fa recitare in un musical, poco dopo decidono di sposarsi. Dopo la vendetta da parte di Alessandro Palladini (Gianguido Baldi) le proprietà di Ferri vanno in fallimento e anche la Star Box viene venduta. Filippo e Roberto sono nuovamente ai ferri corti. Roberto rivela al figlio che non lo considera. Filippo è profondamente ferito e chiude i rapporti col padre, si sposa con Carmen e comincia per lui una nuova fase di vita. Mentre è con Alessandro in barca, il giovane Palladini gli rivela la verità sul fallimento del padre, Filippo non riuscirà però a rivelare la verità a Roberto, la barca scoppia per una bomba e il suo corpo disperso in mare non verrà trovato. Dopo una vacanza in cui Ornella (Marina Giulia Cavalli) e Raffaele (Patrizio Rispo) incontrano Carmen, si scopre che in quell'isola vive anche Filippo. Sarà proprio da qui che scopriremo la vita fatta in precedenza da Filippo. Il ragazzo è stato salvato da Ettore (Gaetano D'Amico) e vive in uno stato di paura misto a rinascita. Ristabilendosi fisicamente ha fatto arrivare Carmen che stava con il padre e ha ricominciato la sua vita lì. Durante l'estate è nato anche il figlio Valerio. Carmen, dopo l'incontro con Ornella e Raffaele comincia a sentire la mancanza di casa e spinge perché Filippo si renda conto di non poter fingere di essere morto. Il ragazzo, seppur pieno di paure decide di tornare a Napoli. L'impatto con la sua vecchia vita è difficile e per qualche tempo avrà attacchi di panico e sarà sotto cura da una psicologa. Filippo lentamente ritrova sé stesso e si lega nuovamente a Roberto. Nel frattempo comincia ad avere dei problemi con Carmen. A Caffè Vulcano, ad una festa, conosce Veronica (Lucia Bendia) e si sente attratto da lei. Inizialmente tenterà di non cadere in tentazione, ma Veronica si rivela molto determinata e Filippo va a casa sua, ma si ferma prima di farci sesso perché si rende conto di amare Carmen. Veronica però è troppo ossessionata da Filippo e tenterà in tutti i modi di prenderselo, anche facendo del male Carmen. Veronica era in cura dalla stessa psicologa di Filippo. Il ragazzo riesce a capire il dolore di Veronica, scaturito da una strage effettuata dal padre di cui Veronica è stata l'unica superstite. La ragazza viene ricoverata in un ospedale psichiatrico e Filippo e Carmen possono tornare alla loro normalità. Filippo si dedica al lavoro, forse anche in maniera troppo determinata. Sarà la morte di Ettore a fargli capire che ha bisogno di altro nella vita e, insieme a Carmen e al figlio Valerio parte per la Spagna. Roberto, anche se a malincuore accetta la decisione del figlio.

Mentre aspetta l'autobus che la riporterà dall'università a casa, Elisa viene infastidita da due invadenti motociclisti, in suo soccorso arriva un ragazzo trasandato e malvestito che altro non è che Filippo. La ragazza non lo conosce ma si sente subito attratta da lui. Dopo aver visto una sua foto nello studio di Ferri, riferisce all'uomo quanto sa ma Ferri non le crede, anche se Elisa ha comunque instaurato un dubbio nella mente del padre di Filippo, che inizierà a chiamare il figlio. Filippo ed Elisa si danno un appuntamento: Filippo la porta nella casa in cui viveva da bambino e qui dopo un lungo discorso (portato avanti per la maggior parte da Elisa) Filippo le rivela il suo dramma: Valerio è morto. Durante una gita in spiaggia, spiega FIlippo, lui e Valerio stavano giocando con l'aquilone mentre Carmen era andata a comprare dei panini. Ad un certo punto l'aquilone era volato via e Filippo lo aveva rincorso, lasciando il bambino da solo. Era riuscito ad afferrare l'aquilone, si era voltato, fiero che il bambino l'avesse visto, ma Valerio non c'era più. In acqua c'era solo la sua sciarpina. Carmen, tornata, aveva capito tutto e lo aveva ritenuto responsabile della morte del figlio. Da quel momento la loro vita di coppia era diventata impossibile e per questo Carmen lo aveva lasciato. Elisa, sconvolta, cerca di consolarlo. Intanto Ferri riesce a mettersi in contatto con Carmen che lo fa partecipe del dramma. Sconvolto, anch'egli, scende nel parco dove trova Filippo. Filippo cerca di creare una nuova famiglia con Carmen ma il dolore è troppo forte e si lasciano.Va a vivere da Roberto e ha numerosi scontri col padre sull'educazione di Sandro su cui rivede il padre che non è potuto essere. Avrà una profonda amicizia che lo aiuterà a risollevarsi: Elisa, e questo rapporto finirà con l'accendere la gelosia del suo fidanzato, il quale lascia per un breve periodo la ragazza, che cadrà tra le braccia di Filippo, ma solo con un bacio. I due si rendono conto di essere solo amici e Filippo la aiuterà a riconciliare con Lorenzo. Filippo incontrerà Ilaria, una ragazza con problemi mentali derivatagli da shock infantili. Lui proverà ad aiutarla, con disapprovazione del padre,innamorandosi di lei. Grazie anche all'aiuto di Marina la ragazza riesce a superare molti dei suoi traumi e soprattutto iniziare una nuova vita anche con il lavoro. La relazione purtroppo si interrompe anche perché la ragazza cerca di crearsi una vita autonoma, non vuole più dipendere da nessuno. Filippo comprende la situazione e fa un passo indietro.

Dopo un certo periodo nella sua vita sentimentale entra prepotentemente Vera (Vanessa Villafane), una poliziotta che coinvolge Filippo in una pericolosa indagine sulla camorra e lo smaltimento illegale di rifiuti, di cui Alberto Palladini (Maurizio Aiello) è il principale responsabile. Filippo rimane coinvolto in un conflitto a fuoco con la ragazza ed il procuratore Nicotera (Paolo Romano), poco prima dell'operazione si scopre che il rene ferito deve essere asportato mentre l'altro a causa di una malformazione non ha mai funzionato. La notizia di una dialisi a vita getta Roberto nello sconforto. Qualche settimana dopo Vera parte per gli Stati Uniti per cercare Alberto, ormai latitante. Filippo è solo, in precarie condizioni di salute.

Dopo la partenza di Vera, Filippo si reca a Bologna per cercare Carmen, trasferitesi lì con il suo nuovo compagno. Filippo non la trova, ma lì incontra il cugino Tommaso (Michele Cesari). Di ritorno da Bologna, Filippo ha un malore alla stazione di Napoli, e viene soccorso da una ragazza (Miriam Candurro). Grazie a lei Filippo viene ricoverato in ospedale e le sue condizioni tornano ad essere stabili. Al suo ritorno a casa trova ad attenderlo Tommaso, che, per diverse settimane, si trasferisce da lui. In poche settimane la vita di Filippo si modifica moltissimo. La vicinanza con Tommaso lo rende più allegro e solare e, successivamente, dovrà accogliere a lavorare da lui Teresa, che è stata licenziata dal padre non appena ha saputo che la donna era a conoscenza del tradimento che la moglie Greta (Cristina D'Alberto) gli aveva inflitto. Da Ferri comincia a lavorare Serena, la ragazza che ha aiutato Filippo quando ha avuto il malore al suo ritorno a Bologna. Questa si lega a Tommaso. Quest'ultimo, inoltre, scopre che quello che credeva essere suo padre, in realtà, non lo è. Il vero padre di Tommaso è Roberto. Quest'ultimo non riconoscerà mai legalmente la paternità di Tommaso, ma userà questa eventualità per convincere Tommaso a donare un rene a Filippo. Filippo riceve quindi il rene dal fratellastro e, lentamente, comincia a conoscere Serena e viene affascinato dalla semplicità della ragazza. Lei, intanto, quando viene a sapere che Roberto ha pagato Tommaso doni il rene a Filippo, lo lascia. Dopo la fine della relazione con Tommaso, Serena e Filippo legano molto, fino a instaurare una vera e propria relazione. Il loro rapporto, solare e dolcissimo, termina quando lei le rivela la verità sulla sua donazione del rene. Filippo non accetta che la ragazza lo sapesse e non glielo avesse rivelato prima. Filippo si allontana per qualche tempo da Napoli.

Nel frattempo Serena si scontra con Ferri per il modo in cui l'uomo tratta il figlio Sandro (ora interpretato da Federico Rossi), e si licenzia. Decisa a rintracciare Filippo, grazie ad intuizione capisce che il ragazzo potrebbe trovarsi a New York per correre la maratona e parte per l'America. Arrivata negli Stati Uniti, Serena, faticosamente, riesce a rintracciare Filippo. I due ritornano insieme e, dopo qualche giorno, tornano insieme a Napoli.

Dopo il suo ritorno in Italia, Filippo viene eletto nuovo amministratore delegato delle imprese Ferri-Ranieri e, dopo breve, va anche a vivere con Serena. I rapporti con il padre sono ormai logorati, tanto da costringere Filippo a mantenere un contatto con lui solo sul piano professionale. Roberto tenterà sempre di sistemare in qualche modo i rapporti con il figlio, ma questi rimangono freddi, seppur civili.

Dopo che Micaela (Cristiana Dell'Anna), una delle sorelle minori di Serena, affida il figlio neonato Jimmy alla sorella maggiore, Filippo si ritrova, anche se inizialmente riluttante, a fare da padre al piccolo Cirillo. Nei primi tempi Filippo è freddo e lontano dal piccolo perché rivive con la sua vicinanza la morte del figlio Valerio. Dopo qualche tempo Sartori viene completamente conquistato dal piccolo, tanto da pensare di chiederne l'affidamento. Serena è più riluttante a questa possibilità, soprattutto quando viene a sapere che il padre del piccolo è Niko (Luca Turco). La paternità del piccolo Jimmy rimane un segreto per diverso tempo, fino a che Manuela, l'altra sorella di Serena, nonché gemella di Micaela e fidanzata di Niko, scopre la verità e così anche lo stesso Filippo. Emersa la realtà, la coppia Serena-Filippo, dopo alcune settimane di totale chiusura del ragazzo, scoppia. Filippo soffre molto per la fine della sua storia, ma può contare sulla vicinanza di Viola con la quale ha instaurato negli anni un'amicizia profonda e solida. Nello stesso periodo le imprese Ferri-Ranieri hanno un tracollo finanziario. Filippo si dimette e, successivamente, comincia a lavorare per le nuove imprese di Marina e lo zio (Stefano Davanzati) di lui. Nel gennaio 2014 Serena parte per la Cina per studio, Filippo inizialmente convinto a fermarla, la lascia partire quando la vede complice e affettuosa con Tommaso. Durante l'assenza di Serena l'amicizia con Viola si trasforma in amore.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione