Filippo Cluverio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Filippo Cluverio

Filippo Cluverio (Danzica, 1580Leida, 31 dicembre 1622) è stato un geografo tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nome italianizzato di Philipp Clüver o Klüver, storico-geografo vissuto nel XVII secolo.

È considerato il fondatore della geografia storica e della sua scuola.

Viaggiò per lunghi periodi in Europa e compose opere storico-geografiche su Italia, Germania, Sicilia e Sardegna.

Piceni et Vestinorum, Pelignorum, Marrucinorum; ac Frentanorum agri descriptio, 1624 - Filippo Cluverio in Italia antiqua, Lugduni Batavorum, Elsevier, 1624, mm 282x363

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Germania Antiqua (1616)
  • Siciliae Antiquae libri duo (1619)
  • Sardinia et Corsica Antiqua (1619)
  • Italia Antiqua (1624, postuma)
  • Introductio in Universam Geographiam (1624, postuma)

La Introductio fu un successo editoriale notevolissimo. Pubblicata postuma per la prima volta a Leiden nel 1624, se ne conoscono non meno di 25 edizioni almeno fino al 1729, pubblicate ad Amsterdam, Venezia, Londra, Parigi, Oxford, ecc. dai più prestigiosi editori dell’epoca.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN29833013 · ISNI: (EN0000 0001 0884 0387 · LCCN: (ENn85086963 · GND: (DE119150867 · BNF: (FRcb153270772 (data) · BAV: ADV10049515 · CERL: cnp00404231
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie