Filip Krušlin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Filip Krušlin
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 198 cm
Peso 98 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia
Squadra Dinamo Sassari
Carriera
Giovanili
Cibona Zagabria
Squadre di club
2007-2009Cibona Zagabria
2008-2009Dubrava
2010Dubrovnik
2010-2011Bosna
2011-2012Zabok
2012-2013Spalato
2014-2016Cibona Zagabria
2016-2019Cedevita
2019-2020Cedevita Olimpija
2020-Dinamo Sassari
Nazionale
2006-2007Croazia Croazia U-18
2008Croazia Croazia U-20
2016-Croazia Croazia
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2020

Filip Krušlin (Zagabria, 18 marzo 1989) è un cestista croato, guardia della Dinamo Sassari.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Zagabria, in Croazia, cresce cestisticamente nel Cibona Zagabria. Nella stagione 2007-2008 della Lega Adriatica debutta in prima squadra da professionista, esordendo anche in Eurolega, mentre l’anno successivo viene mandato in prestito in un altro club di Zagabria, il Dubrava. Chiusa l’esperienza con il Cibona, dopo lo stop di un anno per infortunio, nel 2010 riparte dal Dubrovnik, dove chiude con una media di quasi 15 punti a partita. Si trasferisce a Sarajevo, in Bosnia e Herzegovina in maglia Bosna e successivamente rientra in Croazia, al Spalato, con cui disputa la ABA Liga e il campionato croato. Nel 2014 ritorna nel club che lo ha lanciato, il Cibona Zagabria: nelle due stagioni in maglia biancoblu gioca nel campionato croato e nella Lega Adriatica, vincendo due titoli nazionali consecutivi.

Nel 2016, dopo le Olimpiadi di Rio de Janeiro, approda al Cedevita di coach Veljko Mršić e assistente allenatore Gianmarco Pozzecco e centra un filotto di vittorie compiendo il triplete nazionale (campionato croato, Coppa di Croazia e Supercoppa) oltre a raggiungere la finale di ABA Liga e le Top 16 di Eurocup. Dopo tre stagioni al Cedevita, con cui ha conquistato in totale due titoli nazionali, tre coppe nazionali e una ABA Liga, nel 2019 passa al Cedevita, con cui ha chiuso la stagione con 6 punti di media tra Lega Adriatica e 6.6 in Eurocup con 18 minuti medi di utilizzo.

Il 4 luglio 2020 viene ufficializzato il suo passaggio alla Dinamo Sassari, prima sua esperienza fuori dai Balcani e dove ritroverà Miro Bilan e Gianmarco Pozzecco, rispettivamente compagno e assistente allenatore ai tempi del Cedevita, con quest'ultimo ora capo allenatore dei sardi[1].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato nella Nazionale Under 18 e nella Under 20 croata con la quale ha disputato gli Europei di categoria nel 2008, è stato convocato con la Nazionale maggiore per le Olimpiadi di Rio nel 2016, terminate ai quarti di finale con la sconfitta contro i rivali della Serbia e successivamente ha disputato anche gli Europei 2017 finiti agli ottavi di finale con la sconfitta contro la Russia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Cedevita Zagabria: 2016-17, 2017-18
Cedevita Zagabria: 2017, 2018, 2019
Cedevita Zagabria: 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Filip Kruslin: un cecchino di sistema, su www.dinamobasket.com, 4 luglio 2020. URL consultato il 4 luglio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]