Fight Network

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FN Sport
Logo dell'emittente
Stato Italia Italia
Lingua italiano e inglese
Tipo sportivo
Target maschile
Versioni Fight Network (1º lancio) 576i (SDTV)
(data di lancio: 16 novembre 2016)
Fight Network (2º lancio) 576i (SDTV)
(data di lancio: 1º dicembre 2017)
FN Sport
(data di lancio: 1º gennaio 2019)
Data chiusura luglio 2017 (1º lancio)
Gruppo Anthem Sports & Entertainment/Italia Media S.r.l.
Editore Fight Media Inc.
Sito fightnetworkitalia.tv
Diffusione
Terrestre

Rete A 2
FN Sport (Italia)
DVB-T - FTA
Canale 165 SD

FN Sport (Fight Network) è un canale televisivo e una piattaforma online italiano dedicato agli sport da combattimento, tra i quali le arti marziali miste (MMA), la boxe, la kickboxe e il wrestling.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È la versione italiana dell'omonimo canale in lingua inglese lanciato nel 2005 in Canada, edito da Anthem Sports & Entertainment, ed è ad oggi disponibile in più paesi tra i quali Stati Uniti, Portogallo, Belgio, Turchia, Angola ed altri.

Inizialmente Fight Network andava in onda sul satellite a partire dal 18 novembre 2016 (con test di trasmissione iniziati due giorni prima) ed era disponibile anche attraverso Sky Italia al canale 804; ma già da luglio 2017 abbandona il satellite (resterà a schermo nero per alcuni mesi prima di essere eliminato) e sbarca sul digitale terrestre, prima in alcune fasce orarie all'interno della programmazione di Nuvola61 e in seguito, dal 1º dicembre 2017, come canale televisivo autonomo sulla LCN 62 affittata e gestita da Gold TV. In questa nuova incarnazione Fight Network trasmette i suoi programmi solo dalle 19:00 alle 8:00, mentre in giornata va in onda una programmazione prodotta da Gold TV e composta principalmente di televendite. L'orario di inizio delle trasmissioni sportive viene spostato alle 20:00 dal 1º settembre 2018, e poi alle 20:30 a partire dal 20 settembre. Dall'8 ottobre 2018, in occasione di cambiamenti alla programmazione di alcuni canali appartenenti a Gold TV, Fight Network è in onda tutto il giorno, tranne alcune ore di televendite; la programmazione ritorna alla suddivisione precedente dal 1º novembre.

Il 1º gennaio 2019 si sposta sul canale 165 cambiando nome in FN Sport e trasmettendo la propria programmazione per più ore rispetto a prima[1], arrivando a coprire gran parte della giornata escluse alcune fasce orarie destinate al lotto e televendite (principalmente dalle 7 alle 11 e dalle 14 alle 16). Fra le 1:30 e le 5:00 di notte il canale ripete i programmi satellitari di Fight Network Canada.

Dal 1º febbraio 2019 cessa il contratto tra Fight Network e UFC, la UFC al momento sarà visibile solo sulla piattaforma DAZN.

Da aprile 2019 le trasmissioni effettive iniziano dalle ore 22, destinando il resto della programmazione al lotto e televendite. Dal 17 maggio 2019, assieme alle emittenti TV 243 e Sfera TV, FN Sport ritrasmette Life 120 Channel dalle 16 alle 19 ed a volte in altri orari.

Programmi[modifica | modifica wikitesto]

  • Impact Wrestling (in italiano)
  • Ring of Honor(ROH) (durante la trasmissione nottura di FN CANADA/INTERNATIONAL)
  • NJPW (durante la trasmissione notturna di FN CANADA/INTERNATIONAL)
  • World Series of Fighting (in italiano)
  • MMA (in italiano e in lingua originale)
  • Retrospective (in lingua originale)
  • World Combat Games (in lingua originale)
  • Judo (in lingua originale)
  • Kickboxing (in lingua originale)

Programmi per la piattaforma FNSPORT[modifica | modifica wikitesto]

Produzioni Originali[modifica | modifica wikitesto]

  • The Boxe Friday
  • Stunt It Up!

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Share 24h di Fight Network[modifica | modifica wikitesto]

Dati Auditel relativi al giorno medio mensile sul target individui 4+[2].

Anno Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Media
anno
2017 - - - - - - - - - - - n.r.
2018 n.r. n.r. 0,01% 0,02% 0,02% 0,02% 0,02% 0,03% 0,02% 0,03% 0,02% 0,02%

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ RETE A MUX 2: ARRIVA FN SPORT, FIGHT NETWORK IN H.264., su litaliaindigitale.it.
  2. ^ Dati Auditel, su auditel.it.