Fiesta Ferrero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiesta
Fiesta Ferrero.jpg
Categoria dolci
Tipo merendine
Marca Ferrero
Anno di creazione 1960
Nazione Italia
Slogan Fiesta ti tenta tre volte tanto; Nutre con piacere
Ingredienti Zucchero, grassi vegetali non idrogenati (palma, karité, sal), farina di frumento (13,5%), sciroppo di glucosio-fruttosio, liquore 8,5% (vino liquoroso, alcool, zucchero, aromi), uova (7%), scorze di arancia candite (3%), succo d’arancia da concentrato (2%), cacao magro (2%), siero di latte in polvere, amido di frumento, latte scremato in polvere, aromi, emulsionanti: mono e digliceridi degli acidi grassi, lecitine (soia); agenti lievitanti (carbonato d'ammonio, difosfato disodico, carbonato acido di sodio), latte intero in polvere, burro di cacao, sale, pasta di cacao, burro anidro.
Valori nutrizionali medi in 100 g
Valore energetico 449 kcal/1879 kJ
Proteine 3,9 g
Carboidrati 55 g
di cui zuccheri 42,1 g
Grassi 21 g
di cui saturi 12,1 g
Sito Sito ufficiale

Fiesta è una merendina prodotta dalla Ferrero sin dagli anni sessanta[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La Fiesta è una merendina realizzata con un pan di spagna leggermente imbevuto di liquore curaçao aromatizzato con scorze di arancia, e rivestito da uno strato di cacao. La merendina è venduta in porzioni singole (principalmente nei bar), o in confezioni da dieci pezzi. Negli anni 60 e nei primi anni 70 era commercializzata anche una confezione formato famiglia, con una tortina decorata da canditi che poteva essere divisa in più porzioni.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Fino alla prima metà degli anni '80 fu prodotta la variante della Fiesta al gusto Tutti i Frutti con canditi all'interno. La confezione aveva una striscia gialla, al posto di quella arancione prevista per la Fiesta all'arancia. Negli anni novanta fu prodotta anche una variante della Fiesta con mandorle. Precedentemente vi era anche una versione alla ciliegia, fu poi presente anche la variante aromatizzata con scorze di limone (denominata "tuttifrutti"). Nel 2012 viene invece lanciata una variante con ripieno al caffè, quest'ultima versione ha il sapore che ricorda il tiramisù. Nel 2015 viene lanciata un'altra novità: Fiesta Babarum, il cui sapore ricorda quello del Rhum.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le prime campagne promozionali della merendina risalgono alla prima metà degli anni settanta, quando furono mandati in onda degli spot durante Carosello in cui a reclamizzare il prodotto fu scelto il gruppo musicale dei Ricchi e Poveri.[2] Fra i vari slogan e tormentoni che si sono avvicendati per accompagnare gli spot televisivi della Fiesta si possono ricordare i jingle "Fiesta ti tenta tre volte tanto", "Nutre con piacere" e in anni più recenti "Non ci vedo più dalla fame", che era la frase con cui i vari protagonisti degli spot annunciavano la necessità di fare una pausa, mangiando appunto una Fiesta.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Viene prodotta nello stabilimento di Ferrero di Pozzuolo Martesana.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina