Festival di Castrocaro 1965

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Festival di Castrocaro 1965
EdizioneIX
Periodo9 ottobre 1965
SedeCastrocaro Terme e Terra del Sole
PresentatoreMike Bongiorno
Trasmissione TVNazionale
Partecipanti10
VincitoreLuciana Turina con Come ti vorrei e Plinio Maggi con Se le mie parole non bastano
Cronologia
19641966

Il 9º festival di Castrocaro si tenne al Padiglione delle feste di Castrocaro Terme il 9 ottobre 1965[1].

La manifestazione[modifica | modifica wikitesto]

Il festival fu organizzato dalla Gi.Ra. di Gianni Ravera.

Ogni cantante fu in gara con due brani (tranne le due riserve), ma ogni esecuzione degli stessi viene votata singolarmente, per cui i due vincitori, a pari merito, lo sono con una sola canzone: Luciana Turina con Come ti vorrei e Plinio Maggi con Se le mie parole non bastano. Come da regolamento, i due vengono ammessi alla successiva edizione del Festival di Sanremo, dove non avranno molta fortuna.

Oltre ai vincitori, anche altri cantanti tra i 10 finalisti otterranno un contratto discografico: tra essi i più noti sono Giuseppe Gidiuli (che inciderà per la Jolly e parteciperà al Festival di Sanremo 1967 in coppia con Domenico Modugno), Patrizia Borgatti (messa sotto contratto dalla Dischi Ricordi), Gianna Mescoli (Polydor), il napoletano Antonio Miranda (che inciderà per la CGD) e, soprattutto, la futura cantante dei Circus 2000, la torinese Silvana Aliotta, che inciderà per la Odeon proprio Caro Johnny.

La serata del festival, presentata da Mike Bongiorno, fu trasmessa in differita sul programma Nazionale della Rai lunedì 11 ottobre, due giorni dopo lo svolgimento della competizione[2].

I cantanti partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Cantante Casa discografica Canzoni
Alessandro Dall'Olio Amerai solo me e Chi ama
Silvana Aliotta Odeon Caro Johnny e I tuoi anni più belli
Giuseppe Gidiuli Joker La casa del sole e Da quando sei andata via
Patrizia Borgatti Dischi Ricordi Niente resterà e Una luce d'amore
Plinio Maggi Meazzi Se le mie parole non bastano e Questa sera non ci lasceremo
Gabriella Menghini Quando sarai più grande e Ho capito che ti amo
Antonio Miranda CGD Andalusia e 'O sole mio
Gianna Mescoli Polydor Voglio che tu conosca il mio ragazzo e Più di ieri
Roberto Rende Anima e Passo e chiudo
Luciana Turina CGD Come ti vorrei e Ieri oggi domani
Alfonso Belfiore Ascolta mio Dio
Anna e Angela Mazzanti Chi vede te e È colpa mia

Eliminati nelle fasi precedenti: Edoardo Bennato [3][4],

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enzo Giannelli, Concorso nazionale voci nuove per la canzone di Castrocaro, in Gino Castaldo (a cura di), Il dizionario della canzone italiana, Curcio, 1990, p. 425.
  • Maurizio Carpinelli, IX Festival di Voci Nuove di Castrocaro, in C'era una volta… il disco. Storia della discografia italiana (1960-1969), Pisa, Roma, Istituti Editoriali e Poligrafici Internazionali, 2001, ISBN 888147218X.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica