Festa della mimosa di Pieve Ligure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Locandina della Festa del 2005

La Festa della mimosa è una festività del comune di Pieve Ligure. La sagra, rinomata in tutta la Liguria, si svolge regolarmente la prima domenica di febbraio, radunando centinaia di famiglie genovesi.

Simbolo della festività è la pianta della mimosa, la quale colora di un giallo intenso il paese, essendo presente in quasi tutti i giardini dei pievesi.

Organizzata per la prima volta nel 1957, la Festa della mimosa ha toccato nel 2008 la cinquantunesima edizione.

Distribuzione di mimosa in piazza S. Michele alla festa del 2007

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1957 un pievese, Andrea Pagano, membro della Confraternita dell'Oratorio di Sant'Antonio abate, propose di organizzare una grande distribuzione di mimosa nella piazza del paese dando vita così alla prima edizione della festa del paese. L'idea fu ben accolta dall'istituzione comunale e moltissime persone si riversarono nella piazza per ricevere il mazzolino del fiore.

L'anno successivo, grazie anche all'intervento dell'allora parroco Antonio Durante, la festività fu riproposta, ottenendo un successo ancora più grande di quello della prima edizione grazie all'innovativa idea della sfilata dei carri floreali. Dal 1958 ad oggi la sagra si è sempre ripetuta seguendo, a grandi linee, sempre lo stesso svolgimento e ottenendo sempre la stessa partecipazione dei pievesi e dei liguri.

Svolgimento[modifica | modifica wikitesto]

Bimbi in costume scherzano sopra un carro fiorito (2007)

Fin dal primo mattino in piazza Roma, la piazza principale di Pieve Ligure, viene ornata a festa e nell'area posta dietro la chiesa parrocchiale vengono allestite varie bancarelle, stand gastronomici ed esposizioni floreali curate dai principali floricoltori della provincia di Genova.

Sempre in mattinata la mimosa viene benedetta durante la solenne messa delle 11.15. Nel pomeriggio si svolge la tradizionale sfilata dei carri, addobbati con magnifici fiori e seguiti da un enorme folla composta in gran parte da bambini travestiti con costumi carnevaleschi. Essi partono, guidati da una banda musicale, dalla parte inferiore del paese e seguono la via principale, Via Roma, proseguendo a passo d'uomo fino al piazzale principale San Michele.

Lì sono attesi da centinaia di festanti, che hanno atteso il loro arrivo intrattenuti da musiche tipiche regionali. Avvenuta la premiazione dei carri più belli, inizia la distribuzione gratuita della mimosa. Terminato ciò la festività è pressoché conclusa e la gente ritorna alle proprie case camminando lungo le vie del paese, ammirando il magnifico panorama pievese.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Liguria