Ferrovia Uerikon-Bauma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ferrovia Uerikon - Bauma
Nome originale Überbeibahn
Stati attraversati Svizzera Svizzera
Lunghezza 25,3 km
Apertura 1901
Chiusura 1948/1969
Riapertura 1978 (solo sezione Hinwil-Bauma)
Gestore DVZO (solo come ferrovia Museo Hinwil-Bauma)
Precedenti gestori UeBB
Scartamento normale
Elettrificazione parzialmente
Ferrovie

La ferrovia Uerikon-Bauma (acronimo UeBB) era una linea ferroviaria a scartamento normale della Svizzera.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il promotore della ferrovia Uerikon-Bauma fu Adolf Guyer-Zeller, un imprenditore di Neuthal. Il suo proposito era quello di creare un collegamento per la Ferrovia del Gottardo. Il primo proposito era di portare la linea fino a Eschlikon in Thurgau ma venne abbandonato. Guyer-Zeller aveva interessi personali per cui la linea venne disposta molto vicina alle sue fabbriche tessili. La concessione venne rilasciata nel luglio 1885. Nel 1898 iniziò la costruzione e nel 1901 vi fu l'inaugurazione della UEBB (popolarmente chiamata Überbeibahn).

Automotrice a vapore della UeBB perfettamente restaurata e funzionante

La linea, lunga 25,3 km , iniziava da Uerikon sul Lago di Zurigo servendo Hombrechtikon, Wolfhausen, Bubikon, Dürnten, Hinwil, Ettenhausen-Emmetschlo, Bäretswil e Neuthal e giungendo a Bauma sulla Tösstal Bahn. Venne aperta con cinque coppie di treni giornalieri e con trazione a vapore. Nel 1907 divenne delle FFS accusando tuttavia scarsa redditività e negli anni intorno al 1948, sempre forti disavanzi.

Con un referendum del 1946 il Canton Zurigo decise la riorganizzazione delle tre linee Uerikon-Bauma, Oetwil Bahn e Wetzikon-Meilen. La sezione Hinwil-Bäretswil-Bauma venne nazionalizzata, elettrificata e riattivata a fine 1947 con treni passeggeri delle FFS fino al 1969. La UeBB è rimasta operativa fino a ottobre 1948; dopo le rotaie sono state interrotte tra Uerikon e Hombrechtikon e tra Hinwil e Dürnten. Il materiale rotabile è stato poi venduto a varie società ferroviarie.

Della linea ferroviaria resta aperto, oltre alla sezione Hinwil-Bauma, solo un raccordo industriale tra Wolfhausen e Bubikon. Nella sezione Uerikon-Hombrechtikon-Wolfhausen sussistono solo alcuni resti del percorso vecchio: un terrapieno della ferrovia tra Brunegg Uerikon e Hombrechtikon, muri di contenimento sopra Uerikon e nella direzione Dürnten Edikon. Dal 1978 la ferrovia museo Dampfbahn-Verein Zürcher Oberland (DVZO) percorre, nei fine settimana d'estate, il tratto Hinwil-Bauma. La DVZO è oggi una società ferroviaria fornita di licenza proprietaria della intera infrastruttura eccetto le stazioni Bauma e di Bäretswil.

Resti della ferrovia;raccordo industriale a Bubikon

Percorso attuale in esercizio come ferrovia-museo[modifica | modifica wikitesto]

BSicon exBHF.svg 25,2 Uerikon
BSicon exBHF.svg 25,2 Hombrechtikon
BSicon exBHF.svg 25,2 Wolfhausen
BSicon exBHF.svg 25,2 Bubikon
BSicon exBHF.svg 25,2 Dürnten
BSicon xABZg+l.svg Da ZurigoWetzikon
BSicon BHF.svg 13,9 Hinwil 565m s.l.m.
BSicon BHF.svg 17,5 Ettenhausen-Emmetschloo 648m s.l.m.
BSicon BRÜCKE.svg ponte Aabachtobel 64 m
BSicon BHF.svg 19,6 Bäretswil 696 m s.l.m.
BSicon BHF.svg 22,4 Neuthal 696 m s.l.m.
BSicon BRÜCKE.svg ponte Weissenbach 79 m
BSicon ABZg+r.svg Tösstalbahn da Rüti
BSicon BHF.svg 25,2 Bauma 639 m s.l.m.
BSicon STR.svg Tösstalbahn per Winterthur

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Werner Neuhaus, Aus den Annalen der Uerikon-Bauma-Bahn, Verlag Stäfa, Th.Gut + Co., 1974.
  • Walter Aeschimann, Hugo Wenger, Uerikon-Bauma-Bahn, Rückblick und Ausblick, Edito dagli autori, 1984.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]