Ferrovia Dublino-Belfast

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dublino–Belfast
Stati attraversati Irlanda Irlanda
Regno Unito Regno Unito
Lunghezza 168 km
Apertura 1837/1842
Gestore Iarnród Éireann
NIR
Scartamento 1600 mm
Elettrificazione 1500 V CC (Malahide–Dublino)
Diramazioni Howth–Howth Junction
Ferrovie

La ferrovia Dublino–Belfast (in inglese Dublin–Belfast railway line) è una linea ferroviaria internazionale che collega Dublino, capitale della Repubblica d'Irlanda, a Belfast, capitale dell'Irlanda del Nord.

La linea è gestita dalla Iarnród Éireann nel territorio della Repubblica d'Irlanda, e dalla Northern Ireland Railways (NIR) in quello dell'Irlanda del Nord.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La ferrovia fu in origine costruita da due diverse compagnie. Nel 1837 la Ulster Railway iniziò la realizzazione della linea tra Belfast e Lisburn che fu poi estesa verso Portadown, nel 1842 e fino a Clones attorno al 1863. La (D&D) costruì invece il tratto tra Dublino e Drogheda. La ferrovia Dublino–Belfast Junction unì le due tratte. La secessione dell'Irlanda portò alla formazione del confine verso Newry e Dundalk, rallentando la linea visto che i treni erano costretti a fermarsi su entrambi i lati del confine per ispezioni doganali. Ora i controlli doganali sono meno severi.

Miglioramenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo decennio del XXI secolo, il governo della Repubblica d'Irlanda ha incentivato il trasporto su rotaia, investendo anche sulla linea ferroviaria Dublino–Belfast.

Nel 1997 entrambe le compagnie esercenti hanno acquistato nuovi treni.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La linea è una ferrovia a doppio binario e a scartamento ordinario irlandese da 1600 mm. Il tronco Malahide–Dublino e la diramazione Howth–Howth Junction, utilizzati dal servizio Trans-Dublin appartenente al sistema della Dublin Area Rapid Transit (DART), sono elettrificati a 1500 volt in corrente continua[1].

La circolazione sul tratto in territorio della Repubblica d'Irlanda, fra Dundalk Clarke e Dublino, è regolata dal Comando Centralizzato del Traffico (CTC) avente sede presso la stazione di Dublino Connolly.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Stazioni e fermate
Unknown route-map component "CONTgq" Unknown route-map component "ABZ+lr" Unknown route-map component "CONTfq"
Linee per Larne e per Derry / Linea per Bangor
Station on track
Belfast Central
Stop on track
Botanic
Stop on track
City Hospital
Unknown route-map component "KBHFaq" Junction both to and from right
Belfast Great Victoria Street
Stop on track
Adelaide
Stop on track
Balmoral
Stop on track
Finaghy
Stop on track
Dunmurry
Stop on track
Derriaghy
Stop on track
Lambeg
Stop on track
Hilden
Station on track
Lisburn
Unknown route-map component "eHST"
Knockmore († 2005)
Unknown route-map component "exCONTgq" Unknown route-map component "eABZgr"
Linea per Antrim (dismessa)
Unknown route-map component "eHST"
Maze († 1974)
Stop on track
Moira
Stop on track
Lurgan
Station on track
Portadown
Unknown route-map component "eHST"
Tanderagee († 1965)
Stop on track
Scarva
Stop on track
Poyntzpass
Unknown route-map component "eHST"
Goraghwood († 1965)
Small bridge over water
Viadotto di Craigmore fiume Camlough
Station on track
Newry
Unknown route-map component "eHST"
Adavoyle († 1933)
Unknown route-map component "eHST"
Mount Pleasant (Jonesborough) († 1866)
Restricted border on track
Confine Regno Unito-Irlanda
Small bridge over water
Castletown
Station on track
Dundalk Clarke
Unknown route-map component "eHST"
Castlebellingham († 1976)
Unknown route-map component "exCONTgq" Unknown route-map component "eABZg+r"
Linea per Ardee (dismessa)
Unknown route-map component "eHST"
Dromin Junction († 1975)
Unknown route-map component "eHST"
Dunleer († 1984)
Small arched bridge over water
Newfoundwell
Small arched bridge over water
Viadotto del Boyne fiume Boyne
Unknown route-map component "CONTgq" Unknown route-map component "ABZg+r"
Linea per Navan
Station on track
Drogheda MacBride
Stop on track
Laytown
Small bridge over water
Laytown viaduct
Unknown route-map component "eHST"
Mosney († 2000)
Stop on track
Gormanston
Stop on track
Balbriggan
Stop on track
Skerries
Stop on track
Rush & Lusk
Small bridge over water
Rogerstown viaduct
Stop on track
Donabate
Bridge over water
Viadotto di Broadmeadow Estuario di Broadmeadow
Stop on track
Malahide
Stop on track
Portmarnock
Stop on track
Clongriffin
Straight track Head stop
Howth
Straight track Stop on track
Sutton
Straight track Stop on track
Bayside
Unknown route-map component "ABZg+l" One way rightward
Stop on track
Howth Junction
Stop on track
Kilbarrack
Stop on track
Raheny
Stop on track
Harmonstown
Stop on track
Killester
Stop on track
Clontarf Road
Unknown route-map component "KDSTaq" Unknown route-map component "ABZg+r"
Deposito di Fairview
Unknown route-map component "ABZgl" Unknown route-map component "STR+r"
Unknown route-map component "CONTgq" Unknown route-map component "ABZq+r" Unknown route-map component "KRZo" Unknown route-map component "ABZg+r"
Linea per Sligo
One way leftward Unknown route-map component "ABZg+r" One way leftward Unknown route-map component "KDSTeq"
Docklands
Station on track Unknown route-map component "uKHSTa"
Dublino Connolly
Unknown route-map component "uCONTgq" Unknown route-map component "mKRZo" Unknown route-map component "uSTRr"
Linea Luas per Dublino Heuston e Tallaght
Small bridge over water
Loopline Bridge fiume Liffey
Continuation forward
linea per Rosslare

Traffico[modifica | modifica wikitesto]

L'intera linea è percorsa dagli InterCity Dublino ConnollyBelfast Central.

La Iarnród Éireann opera sulla parte di linea in territorio dell'Irlanda e svolge due servizi:

Le stazioni di Kilbarrack, Raheny, Harmonstown, Killester e Clontarf Road sono servite esclusivamente dalla Trans-Dublin.

La NIR effettua servizio locale sulle direttrici:

Il Belfast Great Victoria Street–Belfast Central–Bangor impiega il tronco della Dublino–Belfast compreso tra le due stazioni della città nordirlandese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Thorsten Büker et al, Maps of British Isles and Ireland network, Railways through Europe, 2011. URL consultato il 10 gennaio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]