Ferrovia Bengasi-Barce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bengasi-Barce
Rete ferroviaria Libia Italiana.png
InizioBengasi
FineBarce
Stati attraversatiLibia Libia
Lunghezza108 km
Apertura1914 (Bengasi–Benina)
1916 (Benina–Regima)
1926 (Regima–el-Abiar)
1927 (el-Abiar–Barce)
Chiusura1965
Precedenti gestoriFS
?
Scartamento950 mm
Elettrificazioneno
Ferrovie

La ferrovia Bengasi-Barce era una delle linee ferroviarie costruite in Libia nel periodo del colonialismo italiano.

Congiungeva la città di Bengasi, capoluogo della Cirenaica, con la città di Barce (oggi: Al-Marj), attraversando l'altopiano detto Gebel el-Achdar.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Lo scartamento era il "ridotto italiano" (950 mm).

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Stazioni e fermate
Unknown route-map component "exKBHFa"
0 Bengasi Centrale
Unknown route-map component "exABZgr"
Bivio Luesci, per Soluch
Unknown route-map component "exBHF"
9 Lete
Unknown route-map component "exBHF"
19 Benina
Unknown route-map component "exBHF"
30 Regima
Unknown route-map component "exBHF"
41 Gabre el Gira
Unknown route-map component "exBHF"
49 Bu Mariam
Unknown route-map component "exBHF"
60 el-Abiar
Unknown route-map component "exBHF"
76 Sidi Maius
Unknown route-map component "exBHF"
86 Sferi
Unknown route-map component "exBHF"
91 Sleaia
Unknown route-map component "exBHF"
97 Sidi Gibrin
Unknown route-map component "exKBHFe"
108 Barce

Traffico[modifica | modifica wikitesto]

La linea veniva percorsa giornalmente da una coppia di treni diretti con le fermate intermedie a Benina, Regima, El Abiar e una coppia di misti con fermata in tutte le località.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pozzo, p. 18. quadro 7.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Treni italiani in Libia, in I Treni Oggi, n. 36, Salò, Editrice Trasporti su Rotaie, febbraio 1984, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).
  • Orario ferroviario generale Pozzo, Ferrovie e linee automobilistiche coloniali, quadro 7, del 16 aprile 1936.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]