Ferroina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ferroina
Ferroin-cation-3D-balls.png
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC36H24FeN2+6
Massa molecolare (u)596,27
Numero CAS14634-91-4
Numero EINECS238-676-6
PubChem84602
SMILES
C1=CC2=C(C3=C(C=CC=N3)C=C2)N=C1.C1=CC2=C(C3=C(C=CC=N3)C=C2)N=C1.C1=CC2=C(C3=C(C=CC=N3)C=C2)N=C1.[Fe+2]
Indicazioni di sicurezza

La ferroina è un composto chimico con la formula [Fe(o-phen)3]SO4, con o-phen, che è un'abbreviazione della 1,10-fenantrolina, un chelante bidentato. Il termine "ferroina" viene usato in modo inclusivo e comprende anche i sali di altri anioni come, ad esempio, il cloruro.

Indicatore redox[modifica | modifica wikitesto]

La ferroina viene usata come indicatore in chimica analitica.[1] La parte attiva, è lo ione [Fe(o-phen)3]2+, che è un cromoforo che può essere ossidato a ferriina [Fe(o-phen)3]3+. Il potenziale di questa reazione redox è di +1.06 V in H2SO4 1M.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Il solfato di ferroina, può essere preparato combinando fenantrolina con solfato ferroso in acqua.

3 phen + Fe2+ → [Fe(phen)3]2+

La geometria della molecola è di tipo ottaedrico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ D. C. Harris, Quantitative Chemical Analysis, 4th edition, W. H. Freeman, NY. ISBN 0-7167-2508-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia