Ferrari 365 GT 2+2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ferrari 365 GT 2+2
1968 Ferrari 365 GT 2+2 fL.jpg
Descrizione generale
Costruttore Italia  Ferrari
Tipo principale Coupé
Produzione dal 1967 al 1971
Sostituisce la Ferrari 330 GT 2+2
Sostituita da Ferrari 365 GT4 2+2
Esemplari prodotti 800[senza fonte]
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4974 mm
Larghezza 1786 mm
Altezza 1345 mm
Passo 2650 mm
Massa 1480 kg
Altro
Stile Pininfarina
Stessa famiglia Ferrari 365 Daytona
1971 Ferrari 365 GT 2+2 (21672756868).jpg

La Ferrari 365 GT 2+2 è una autovettura coupé prodotta dalla casa automobilistica italiana Ferrari dal 1967 al 1971.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1967 la Ferrari decise di rimpiazzare la precedente serie granturismo "330 GT 2+2" (1ª e 2ª serie) con un nuovo modello che mantenesse l'impostazione 2+2 (2 posti anteriori + 2 posteriori di fortuna), sempre a motore anteriore. Presentata per la prima volta al Salone dell'automobile di Parigi[1], la "365 GT 2+2" fu commercializzata a partire dal 1968 e fu costruita fino al 1970 in circa 800 esemplari, dei quali 52 con guida a destra.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Per il disegno, la carrozzeria venne affidata a Pininfarina, che ottenne un coupé dalle linee snelle e filanti, ispirato al modello "500 Superfast". La calandra è caratterizzata dalla presa d'aria del radiatore di forma ellittica, compresa tra due paraurti cromati, nei quali sono incassate le luci di posizione e direzione. Nella sezione posteriore trovavano posto due gruppi ottici da tre luci ciascuno disposte orizzontalmente.

Interni duna Ferrari 365 GT 2+2 del 1968

Il motore è il classico 12 cilindri a V, con cilindrata pari a 4.390 cm³, 320 CV di potenza e velocità massima 245 km/h.

Staccandosi dai precedenti modelli, ispirati a una spartana sportività, l'abitacolo della "365 GT 2+2" fu progettato all'insegna del comfort, per andare incontro ad una nuova generazione di possessori che desideravano un veicolo molto prestazionale, senza tuttavia rinunciare dalle comodità offerte da una berlina. Tra gli accessori offerti sul modello "365 GT 2+2", vi furono il servosterzo, i vetri elettrici e l'aria condizionata.

Ormai quasi scomparsa la categoria dei gentleman driver, le nuove esigenze dei clienti avevano determinato, negli anni precedenti, il successo commerciale dei modelli Iso Rivolta 300 e Grifo, con grave danno alle vendite della Ferrari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ GT 365 2+2: presentata al Salone di Parigi 1967, su auto.ferrari.com. URL consultato il 16 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]