Fernando Clavijo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fernando Clavijo
Nazionalità Uruguay Uruguay
Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 178 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore e centrocampista)
Carriera
Squadre di club1
1972-1979 Atenas ? (?)
1979-1981 N.Y. United[1] ? (?)
1981-1983 New York Arrows 65 (11)[2]
1983-1984 G.B. Earthquakes 40 (1)[3]
1984-1988 San Diego Sockers 187 (49)[2]
1988-1989 L.A. Lazers 46 (10)[2]
1989-1992 St. Louis Storm 136 (41)[2]
Nazionale
1990-1994 Stati Uniti Stati Uniti 61 (0)
Carriera da allenatore
1991 St. Louis Storm [4]
1997-1998 Nigeria Nigeria Vice-allenatore
1998-1999 N.Y. MetroStars Vice-allenatore
1999-2002 N.E. Revolution
2003-2004 Haiti Haiti
2004-2008 Colorado Rapids
2009 Miami
Palmarès
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Oro USA 1991
Argento USA-Messico 1993
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Arabia Saudita 1992
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Carriera
Nazionale
1992 Stati Uniti Stati Uniti 8 (2)
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Argento 1992
 

Fernando Caetano Clavijo Cedrés (Maldonado, 23 gennaio 1956Fort Lauderdale, 9 febbraio 2019) è stato un allenatore di calcio, calciatore e giocatore di calcio a 5 uruguaiano naturalizzato statunitense.

Calcio a 5[modifica | modifica wikitesto]

Utilizzato nel ruolo di giocatore di movimento, come massimo riconoscimento in carriera ha la partecipazione con la nazionale di calcio a 5 degli Stati Uniti al FIFA Futsal World Championship 1992 ad Hong Kong dove gli statunitensi hanno colto il loro miglior risultato di sempre giungendo alla medaglia d'argento dopo la finale persa per 4-1 contro il Brasile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sino al 1979 New York Apollo.
  2. ^ a b c d Campionato indoor.
  3. ^ 72 (10) considerando la stagione indoor.
  4. ^ Fernando Clavijo, su Ussoccerplayers.com. URL consultato il 31 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]