Fernando Cento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fernando Cento
cardinale di Santa Romana Chiesa
Card Cento.jpg
Template-Cardinal.svg
Impendam et super impendar
Incarichi ricoperti
Nato 10 agosto 1883, Pollenza
Ordinato presbitero 23 dicembre 1905
Nominato vescovo 22 luglio 1922 da papa Pio XI
Consacrato vescovo 13 settembre 1922 dal cardinale Giovanni Tacci Porcelli
Elevato arcivescovo 24 giugno 1926 da papa Pio XI
Creato cardinale 15 dicembre 1958 da papa Giovanni XXIII (poi santo)
Deceduto 13 gennaio 1973, Roma

Fernando Cento (Pollenza, 10 agosto 1883Roma, 13 gennaio 1973) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Pollenza, in Provincia di Macerata, il 10 agosto 1883 da Evaristo Cento ed Ermelinda Andreani. Dal 1893 al 1905 studiò teologia e filosofia nel seminario di Macerata. Proseguì gli studi presso la Pontificia Università Gregoriana e all'Università La Sapienza di Roma. Il 17 dicembre 1905 fu ordinato diacono.

Ricevette l'ordinazione sacerdotale il 23 dicembre 1905 a Macerata. Successivamente compì ulteriori studi a Roma. Dal 1906 al 1916 insegnò letteratura presso il seminario di Macerata e filosofia presso il liceo classico di Macerata. Dal 1915 al 1917, durante la prima guerra mondiale, prestò servizio presso l'ospedale militare di Ancona. Il 15 novembre 1917 fu nominato ciambellano privato di Sua Santità. Tra il 1917 e il 1919 fu segretario dell'arcivescovo, poi cardinale, Giovanni Tacci Porcelli. Dal 1919 al 1922 fu parroco della cattedrale di Macerata.

Il 22 luglio 1922 fu eletto vescovo di Acireale e fu consacrato il 3 settembre 1922 dal cardinale Giovanni Tacci Porcelli. Il 24 giugno 1926 fu promosso arcivescovo titolare di Seleucia Pieria. Il 28 giugno 1926 fu nominato nunzio apostolico in Venezuela. Il 26 luglio 1936 fu nominato nunzio in Perù.

Il 9 marzo 1946 fu nominato nunzio apostolico in Belgio e Lussemburgo. Il 2 giugno 1953 fu trasferito, sempre come nunzio, in Portogallo.

Papa Giovanni XXIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 15 dicembre 1958 con il titolo di Sant'Eustachio, diaconia elevata pro illa vice. Il 12 febbraio 1962 fu nominato penitenziere maggiore della penitenzieria apostolica, carica che mantenne fino al 6 aprile 1967. Tra il 1962 e il 1965 partecipò al Concilio Vaticano II. Partecipò al conclave del 1963 che elesse Paolo VI. Il 23 aprile 1965 divenne cardinale vescovo assumendo il titolo di Velletri. Il 1º gennaio 1971, compiuti gli ottant'anni di età, perse il diritto di partecipare al conclave.

Morì a Roma il 13 gennaio 1973 all'età di 89 anni. Il funerale fu celebrato il 16 gennaio nella basilica di San Pietro. Fu sepolto nella chiesa parrocchiale di Sant'Antonio a Pollenza.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Croce dell'Ordine del Cristo (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine del Cristo (Portogallo)
— 22 gennaio 1959
Gran Croce dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo)
— 5 giugno 1965

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luigi Bogliolo e Fausta Casolini, Il Cardinale Cento, 1883-1973. Dal focolare domestico alla porpora., Roma, Città Nuova Editrice, 1983.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Acireale Successore Stemma diocesi Acireale.png
Salvatore Bella 22 luglio 1922 - 24 giugno 1926 Evasio Colli
Predecessore Arcivescovo titolare di Seleucia Pieria Successore Archbishop CoA PioM.svg
Paul-Eugène Roy 24 giugno 1926 - 15 dicembre 1958 Jules Georges Kandela
Predecessore Nunzio apostolico in Venezuela Successore Emblem Holy See.svg
Filippo Cortesi 24 giugno 1926 - 26 luglio 1936 Luigi Centoz
Predecessore Nunzio apostolico in Perù Successore Emblem Holy See.svg
Gaetano Cicognani 26 luglio 1936 - 9 marzo 1946 Giovanni Panico
Predecessore Nunzio apostolico in Belgio Successore Emblem Holy See.svg
Clemente Micara 9 marzo 1946 - 26 ottobre 1953 Efrem Forni
Predecessore Internunzio apostolico in Lussemburgo Successore Emblem Holy See.svg
Clemente Micara 9 marzo 1946 - 1950 -
Predecessore Nunzio apostolico in Lussemburgo Successore Emblem Holy See.svg
- 1950 - 26 ottobre 1953 Efrem Forni
Predecessore Nunzio apostolico in Portogallo Successore Emblem Holy See.svg
Pietro Ciriaci 26 ottobre 1953 - 15 dicembre 1958 Giovanni Panico
Predecessore Cardinale presbitero di Sant'Eustachio
(titolo presbitrerale pro illa vice)
Successore CardinalCoA PioM.svg
Giuseppe Bruno 12 marzo 1959 - 23 aprile 1965 Francis John Brennan
Predecessore Penitenziere Maggiore Successore Emblem Holy See.svg
Arcadio María Larraona, C.M.F. 12 febbraio 1962 - 7 aprile 1967 Giuseppe Antonio Ferretto
Predecessore Cardinale vescovo di Velletri Successore CardinalCoA PioM.svg
Clemente Micara 23 aprile 1965 - 13 gennaio 1973 Ildebrando Antoniutti
Controllo di autorità VIAF: (EN65404499 · LCCN: (ENn84059649 · SBN: IT\ICCU\SBLV\018859 · ISNI: (EN0000 0001 0909 9981 · GND: (DE1103355287 · BAV: ADV12337917