Fernandão

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo giocatore di futsal spagnolo, vedi Fernando Maciel Gonçalves.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo giocatore di calcio brasiliano, vedi José Fernando Viana de Santana.
Fernandão
Fernandão e Lula.jpg
Fernandão e il presidente brasiliano Lula.
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 190 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 2011 - giocatore
Carriera
Giovanili
1995-1996 Goiás
Squadre di club1
1996-2001 Goiás 44 (6)
2001-2004 O. Marsiglia 61 (5)
2004 Tolosa 16 (3)
2004-2008 Internacional 100 (47)
2008-2009 Al-Gharafa 23 (10)
2009-2010 Goiás 37 (10)
2010-2011 San Paolo 26 (8)
Nazionale
1997Brasile Brasile U-20? (?)
2005 Brasile Brasile 1 (0)
Carriera da allenatore
2012Internacional
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 maggio 2011

Fernando Lúcio da Costa detto Fernandão (Goiânia, 18 marzo 1978Aruanã, 7 giugno 2014[1]) è stato un allenatore di calcio e calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Fernandão inizia nel suo Stato di origine, nella squadra del Goias, dove debutta nel 1997 e con la quale vince cinque edizioni del Campionato Goiano consecutive, dal 1996 al 2000. L'esperienza europea arriva nel campionato francese, prima con l'Olympique Marsiglia, poi con un prestito al Tolosa. Fernandão torna quindi in Brasile, all'Internacional. Con la squadra dello Stato di Rio Grande do Sul vince la Coppa Libertadores 2006 da capitano.[senza fonte] Nel 2009 si trasferisce in Qatar all'Al-Gharafa. L'11 maggio 2011 rescinde il suo contratto con il San Paolo, visto il poco spazio che l'attaccante aveva avuto con l'allenatore Paulo Cesar Carpegiani.[2]

La scomparsa[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 giugno 2014 perde la vita all'età di 36 anni in un incidente aereo dopo che l'elicottero su cui viaggiava insieme ad altre quattro persone è precipitato.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Goiás: 1996, 1997, 1998, 1999, 2000
Internacional: 2005, 2008
Internacional: 2006
Internacional: 2006
Internacional: 2007

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2006 (5 gol, a pari merito con Aloísio José da Silva, José Luis Calderón, Agustín Delgado, Sebastián Ereros, Ernesto Farías, Félix Borja, Marcinho, Daniel Montenegro, Nilmar, Mariano Pavone, Jorge Quinteros, Patricio Urrutia e Washington)
2006

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-4-2005 San Paolo Brasile Brasile 3 – 0 Guatemala Guatemala Amichevole -
Totale Presenze 1 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]