Ferdinand Zecca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferdinand Zecca

Ferdinand Zecca (Parigi, 1864Saint-Mandé, 23 marzo 1947) è stato un regista francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato da una famiglia di commedianti, Zecca giunse al cinema attraverso il sonoro, aveva infatti prestato la sua voce per alcune registrazioni fonografiche della Pathé e per questa diretto un film sonoro sperimentale: Le Muet mélomane. Era poi passato alla Gaumont dove aveva diretto un altro film sonoro: Les Méfaits d'une tête de veau.  Il suo definitivo approdo alla Pathé fece la sua fortuna e quella della giovane società. Nelle produzioni della Pathé, Zecca incentrava su di sé diversi ruoli: sceneggiatore, attore, regista, scenografo. Tra i suoi primi successi vanno ricordati Par Le trou de la serrure (1901), film costruito ad imitazione di As Seen Trough a Telescope di Smith, e  Histoire d'un crime (1901), nel quale compare un primissimo esempio di flashback. Il film ottenne un successo internazionale e permise alla Pathé di portare alla notorietà il suo marchio. Nel 1903 Zecca, co-diresse con Lucien Nonguet e supervisionò La Vie et la passion de Jésus Christ , film in tre rulli, un vero e proprio colossal per l'epoca. Attraverso ventisette quadri il film ripercorre gli episodi più celebri della vita di Gesù di Nazaret dall'infanzia fino alla sua morte e resurrezione. Si tratta della prima trasposizione cinematografica dei racconti dei vangeli. Il successo di questo film contribuì in maniera determinante all'affermazione della Pathé sul mercato internazionale. Promosso direttore artistico, Zecca si cimenterà in film di vario genere, dalle ricostruzioni storiche, a film basati su trucchi, dai drammi sociale alla riproposizione di celebri favole. Più che alla ricerca artistica, l'opera di Zecca appare votata ad incontrare il favore del pubblico: Zecca, non è interessato a proporre nuove soluzioni linguistiche o a sperimentare nuove tecniche, si cimenta, e con successo, nell'imitazione di quei film che stavano rendendo popolari i suoi contemporanei, guarda ai registi inglesi ed in particolar modo a Georges Méliès. Il suo nome è a vario titolo legato alla realizzazione di oltre 500 pellicole che contribuirono in modo determinante alla crescita della Pathé e all'affermazione della cinematografia francese.[1]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista (parziale)[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ da L'ascesa della cinematografia francese in www.brevestoriadelcinema.org

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 32258639 LCCN: no2002027587

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema