Fenicotteri rosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fenicotteri rosa
Fenic-rosa.png
Divine in una scena del film
Titolo originale Pink Flamingos
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1972
Durata 93 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia nera
Regia John Waters
Soggetto John Waters
Sceneggiatura John Waters
Fotografia John Waters
Montaggio John Waters
Interpreti e personaggi

Fenicotteri rosa (Pink Flamingos) è un film trash del 1972 del regista statunitense John Waters.

Girato con un budget quasi inesistente di 10.000$ e inizialmente stroncato da critica e pubblico, nel corso degli anni divenne un vero e proprio cult movie, sovente citato come manifesto del "cinema trash". Nonostante venga spesso citato con il titolo "Fenicotteri rosa", il film è per anni rimasto inedito in Italia, fino a quando non si è diffusa su Internet una versione in lingua originale sottotitolata in italiano.

Nel 1997 è uscita un'edizione speciale per festeggiare il 25º anniversario in cui, finito il film entra in scena lo stesso John Waters a illustrare agli spettatori varie fasi delle riprese del film, nonché scene nuove ed esplicative riguardo alla comprensione della trama.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Protagonista del film è la drag queen Divine, e narra le sue stravaganti vicende nella assidua ricerca dell'affermazione del suo essere disgustosa (celebre la scena nella quale Divine mangia gli escrementi di un barboncino), in contrapposizione ai continui sgarri infertile da una strampalata coppia che cerca in tutti i modi di rubarle il titolo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema