Felicia Farr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Felicia Farr nel film Baciami, stupido (1964)

Felicia Farr, nome d'arte di Olive Dines (Westchester County, 4 ottobre 1932), è un'attrice e modella statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Modella fotografica e pubblicitaria durante gli anni cinquanta, Felicia Farr debuttò sul grande schermo nel 1955 nel film Un pugno di criminali, accanto a Broderick Crawford e Ralph Meeker. Durante la seconda metà del decennio recitò in pellicole prevalentemente di genere western, al fianco di grandi star maschili come Glenn Ford in Vento di terre lontane (1956) e Quel treno per Yuma (1957), Richard Widmark in L'ultima carovana (1956), Joel McCrea in La storia del generale Houston (1956), e Audie Murphy in Duello tra le rocce (1960).

La carriera cinematografica della Farr fu relativamente breve, e già dagli anni sessanta l'attrice diradò le sue apparizioni sul grande schermo. Tra i titoli da le interpretati, sono da ricordare le commedie Baciami, stupido (1964) di Billy Wilder, in cui interpretò il ruolo della moglie di Orville Spooner (Ray Walston), e Vedovo aitante, bisognoso affetto offresi anche babysitter (1971), in cui recitò accanto a Walter Matthau, che fu suo partner anche nel successivo Chi ucciderà Charley Varrick? (1973). Più intensa fu la sua attività televisiva, con apparizioni in celebri serie quali Carovane verso il West (1961), Ben Casey (1962), Bonanza (1963), L'ora di Hitchcock (1964).

Dopo un lungo periodo di lontananza dalle scene, la Farr tornò sul grande schermo in un paio di occasioni, la prima nel film Così è la vita, per la regia di Blake Edwards, cui fece seguito la partecipazione a I protagonisti (1992) di Robert Altman.

Dopo un primo matrimonio con Lee Farr (morto nel 1955), da cui ebbe una figlia, Denise, l'attrice nel 1962 sposò Jack Lemmon, dal quale nel 1966 ebbe un'altra figlia, Courtney Lemmon, che si aggiunse al figlio che Jack Lemmon aveva avuto dal suo precedente matrimonio, Chris Lemmon, divenuto anch'egli attore.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN80530559 · LCCN: (ENnr2002034926 · ISNI: (EN0000 0001 0919 6466 · GND: (DE136134505 · BNF: (FRcb141763954 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie