Federico di Prussia (1794-1863)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Principe Federico
FriedrichWilhelmvonPreussen.jpg
Nome completo in tedesco: Friedrich Wilhelm Ludwig
Nascita Berlino, 30 ottobre 1794
Morte Berlino, 27 luglio 1863
Padre Luigi di Prussia
Madre Federica di Meclemburgo-Strelitz
Consorte Principessa Luisa di Anhalt-Bernburg
Figli Principe Alessandro di Prussia
Principe Giorgio di Prussia

Federico di Prussia (30 ottobre 179427 luglio 1863) era un principe prussiano, generale della reale cavalleria, e comandante di divisione.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Berlino, Federico era figlio di Luigi Carlo di Prussia e della duchessa Federica di Meclemburgo-Strelitz, poi regina di Hannover, nipote del re Federico Guglielmo III di Prussia e figliastro del re Ernesto Augusto I di Hannover.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Guglielmina Luisa di Anhalt-Bernburg, principessa di Prussia.

Il 21 novembre 1817 a Ballenstedt[1], Federico sposò Luisa di Anhalt-Bernburg (Schloss Ballenstedt, 30 ottobre 1799 - Düsseldorf, 9 dicembre 1882), figlia di Alessio Federico Cristiano, Duca di Anhalt-Bernburg, e della principessa Maria Federica d' Assia-Kassel.

La coppia ebbe due figli:

La vita a Düsseldorf[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1815 fino alla sua morte, il Principe servì come comandante del 1º reggimento dei Corazzieri. Egli risiedeva in un palazzo in Wilhelmstrasse fino al 1820, quando è diventato comandante della 20ª Divisione di Düsseldorf e si trasferisce al castello di Jägerhof. Il castello divenne ben presto il centro della vita sociale e culturale della città, siccome il principe e la moglie erano interessati all'arte e agli artisti di talento. Il principe Federico è tra i fondatori dell'arte di Düsseldorf, la musica e divenne il patrono del club dramma.

Proprio come suo cugino, il re Federico Guglielmo IV di Prussia, Federico mostrò interesse nel Medioevo ed i castelli della provincia del Reno. Acquistò il Castello Fatzberg, lo trasformò nella sua residenza estiva e la chiamò Burg Rheinstein.

Ultimi anni e morte[modifica | modifica wikitesto]

Venne richiamato a Berlino durante le rivoluzioni del 1848 negli stati tedeschi. La sua popolarità a Düsseldorf era tale che è stato nominato il primo cittadino onorario della città nel 1856. Federico si separò dalla moglie all'anno precedente, a causa della sua malattia cronica nervosa. Federico, la moglie e il figlio minore sono sepolti in una cappella che aveva costruito a Burg Rheinstein.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Federico di Prussia Padre:
Luigi Carlo di Prussia
Nonno paterno:
Federico Guglielmo II di Prussia
Bisnonno paterno:
Augusto Guglielmo di Prussia
Trisnonno paterno:
Federico Guglielmo I di Prussia
Trisnonna paterna:
Sofia Dorotea di Hannover
Bisnonna paterna:
Luisa Amalia di Brunswick-Wolfenbüttel
Trisnonno paterno:
Ferdinando Alberto II di Brunswick-Lüneburg
Trisnonna paterna:
Antonietta Amalia di Brunswick-Wolfenbüttel
Nonna paterna:
Federica Luisa d'Assia-Darmstadt
Bisnonno paterno:
Luigi IX d'Assia-Darmstadt
Trisnonno paterno:
Luigi VIII d'Assia-Darmstadt
Trisnonna paterna:
Carlotta di Hanau-Lichtenberg
Bisnonna paterna:
Carolina del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld
Trisnonno paterno:
Cristiano III del Palatinato-Zweibrücken
Trisnonna paterna:
Carolina di Nassau-Saarbrücken
Madre:
Federica di Meclemburgo-Strelitz
Nonno materno:
Carlo II di Meclemburgo-Strelitz
Bisnonno materno:
Carlo Ludovico Federico di Meclemburgo-Strelitz
Trisnonno materno:
Adolfo Federico II di Meclemburgo-Strelitz
Trisnonna materna:
Cristiana Emilia di Schwarzburg-Sondershausen
Bisnonna materna:
Elisabetta Albertina di Sassonia-Hildburghausen
Trisnonno materno:
Ernesto Federico I di Sassonia-Hildburghausen
Trisnonna materna:
Sofia Albertina di Erbach-Erbach
Nonna materna:
Federica d'Assia-Darmstadt
Bisnonno materno:
Giorgio Guglielmo d'Assia-Darmstadt
Trisnonno materno:
Luigi VIII d'Assia-Darmstadt
Trisnonna materna:
Carlotta di Hanau-Lichtenberg
Bisnonna materna:
Maria Luisa Albertina di Leiningen-Dagsburg-Falkenburg
Trisnonno materno:
Cristiano Carlo Reinardo di Leiningen-Dachsburg-Falkenburg-Heidesheim
Trisnonna materna:
Caterina Polissena di Solms-Rödelheim

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Williams, pp. 88–89

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN77101110 · ISNI (EN0000 0000 5491 8838 · LCCN (ENn2006096033 · GND (DE117742589 · CERL cnp00679625