Federico V d'Assia-Homburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Federico V
Friedrich V, Landgrave of Hesse-Homburg - Frankfurter Goethe-Museum.png
Ritratto del langravio Federico V d'Assia-Homburg
Langravio d'Assia-Homburg
Stemma
In carica 7 gennaio 1751 –
20 gennaio 1820
Predecessore Federico IV
Successore Federico VI
Nascita Bad Homburg vor der Höhe, 30 gennaio 1748
Morte Bad Homburg vor der Höhe, 20 gennaio 1820
Casa reale Casato d'Assia
Padre Federico IV, langravio d'Assia-Homburg
Madre Ulrica Luisa di Solms-Braunfels
Figli Federico
Carolina Luisa
Luisa Ulrica
Luigi Guglielmo
Amalia
Augusta
Filippo
Gustavo
Ferdinando
Maria Anna
Leopoldo

Federico V d'Assia-Homburg (Homburg, 30 gennaio 1748Homburg, 20 gennaio 1820) fu langravio d'Assia-Homburg dal 1751 al 1820.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La vita di Federico V d'Assia-Homburg copre un arco di tempo ricco di avvenimenti che portarono a molti cambiamenti nella geopolitica dell'Europa.

Nato nell'Ancien Régime, Federico dovette affrontare la Rivoluzione francese e la consequenziale ascesa al potere di Napoleone, con la successiva riorganizzazione della Germania e dell'Europa attraverso il Congresso di Vienna.

Suo padre era Federico IV d'Assia-Homburg, mentre sua madre era Ulrica Luisa di Solms-Braunfels (1731–1792), figlia del principe Federico Guglielmo di Solms-Braunfels.

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1748 Federico V venne contestato per i propri diritti ereditari sull'Assia-Homburg da Luigi VIII d'Assia-Darmstadt, che desiderava riunire l'Assia-Homburg con l'Assia-Darmstadt e che nel 1747 aveva inviato le proprie truppe nell'Assia-Homburg con questo intento. Suo padre, Federico IV d'Assia-Homburg, era morto nel 1751 e Ulrica Luisa di Solms-Braunfels (sua madre) e Carlotta di Solms (sua nonna) fecero valere gli interessi del giovane Federico V. Alexandre de Sinclair, padre del diplomatico Isaac de Sinclair, era un uomo pio e intelligente e venne scelto come educatore del giovane Federico. Egli si preoccupò di insegnare al nuovo langravio la filosofia, la matematica e le lettere, oltre che il pianoforte, di cui Federico V fu un vero appassionato.

Il regno[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1795 il generale Jean-Baptiste Jourdan invase i territori del Reno, tra cui figurava anche l'Assia-Homburg, che venne occupato dalle truppe francesi e dovette anche mantenere il sostentamento degli invasori.

Nel 1798 i generali Laurent de Gouvion Saint-Cyr e Michel Ney installarono il loro quartier generale nel castello di Homburg, residenza ufficiale della casata d'Assia-Homburg.

Federico V si rifiutò di aderire alla Confederazione del Reno e nel 1806 perdette ogni potere sul Langraviato d'Assia-Homburg, che passò al langravio Luigi IX d'Assia-Darmstadt. Con l'esilio di Napoleone all'isola di Sant'Elena, Federico V riottenne l'Assia-Homburg. Nel 1815, grazie al Congresso di Vienna, Federico poté annettere ai propri domini anche Meisenheim (nell'antico distretto del Birkenfeld, situato nell'antico dipartimento della Saar). Il 7 luglio 1817 Federico V aderì alla Confederazione tedesca e il suo divenne lo stato più piccolo della confederazione.

Federico V morì il 20 gennaio 1820 e venne sepolto nella cripta del castello di Homburg.

Federico V appassionato di letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Dagli scambi epistolari con Johann Kaspar Lavater, Voltaire, Jean Baptiste d'Alambert e Albrecht von Haller, sappiamo che Federico V fu in contatto con i personaggi luminari dei suoi tempi. Egli fu amico del poeta tedesco Friedrich Hölderlin. Johann Wolfgang von Goethe trascorse un breve soggiorno a Homburg.

Massone, Federico V fu membro della loggia Friedrich zum Nordstern (ossia Federico alla Stella polare).

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 settembre 1768 Federico V sposò Carolina d'Assia-Darmstadt (1746-1821), (figlia di Luigi IX d'Assia-Darmstadt e Carolina del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld). Da questa unione nacquero i seguenti figli:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Langravio d'Assia-Homburg Successore
Federico IV 1751-1806 passato all'Assia-Darmstadt per intervento di Napoleone
Predecessore Langravio d'Assia-Homburg Successore
compreso nell'Assia-Darmstadt 1815-1820 Federico VI
Controllo di autoritàVIAF (EN27865946 · ISNI (EN0000 0000 7987 9644 · GND (DE118703196 · CERL cnp00912084 · WorldCat Identities (ENviaf-27865946