Federico Ielapi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Federico Ielapi in una conferenza stampa relativa al film Pinocchio durante il Festival di Berlino 2020

Federico Ielapi (Roma, 12 luglio 2010) è un attore italiano. Ha ottenuto una menzione speciale al Premio Guglielmo Biraghi nell'ambito del Nastro d'argento 2020 per il film Pinocchio.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito nel 2016 nel film Quo vado? di Gennaro Nunziante, interpretando Checco Zalone da piccolo.[2]

Ha, inoltre, recitato nel film del 2018 Moschettieri del re - La penultima missione, diretto da Giovanni Veronesi, e in alcuni spot televisivi di Italo Treno, al fianco dell'attore Francesco Pannofino.[3]

Nel 2018 ha fatto parte del cast di Don Matteo, interpretando Cosimo Farina.[3]

Nel 2019 ha interpretato Pinocchio nell'omonimo film di Matteo Garrone, ottenendo una menzione speciale al Premio Guglielmo Biraghi nell'ambito del Nastro d'argento 2020; Ielapi si è anche doppiato da solo nella versione inglese del film. Nello stesso anno, inoltre, ha recitato nel film Brave ragazze, diretto da Michela Andreozzi, interpretando la parte di Francesco.[4][5]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nastri d'argento, il miglior film è 'Favolacce'. Sei premi a 'Pinocchio'. Benigni: "Ennio quanto ci mancherai", su repubblica.it. URL consultato il 06/07/2020.
  2. ^ Federico Ielapi, su comingsoon.it.
  3. ^ a b Melissa Mercuri, Chi è Federico Ielapi? Tutto quello che dovete sapere sul Pinocchio di Garrone, Cinematographe.it, 22 dicembre 2019. URL consultato il 6 giugno 2020.
  4. ^ Federico Ielapi, in MYmovies.it, Mo-Net Srl. URL consultato il 6 giugno 2020.
  5. ^ Emanuele Ambrosio, Federico Ielapi/ Pinocchio un bambino prodigio: “Mi sono doppiato in inglese da solo”, IlSussidiario.net, 22 dicembre 2019. URL consultato il 6 giugno 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]