Favola della rana e dello scorpione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La favola della rana e dello scorpione è una favola su uno scorpione che chiede a una rana di lasciarlo salire sulla schiena e di trasportarlo dall'altra sponda di un fiume. La rana temendo di essere punta durante il viaggio si rifiuta; tuttavia lo scorpione sostiene che anche lui cadrebbe nel fiume e non sapendo nuotare morirebbe insieme alla rana. Così la rana accetta e inizia a trasportarlo, ma a metà strada lo scorpione effettivamente punge la rana, condannando a morte entrambi. Quando la rana sente la puntura dello scorpione chiede il perché del suo gesto e lo scorpione risponde: "È la mia natura".

Origine[modifica | modifica wikitesto]

L'origine e l'autore non sono noti. Variazioni della favola appaiono nell'Africa occidentale e nei racconti popolari europei[senza fonte]. La storia è spesso attribuita a Esopo, tuttavia nelle sue favole appaiono solo delle variazioni. Uno studio pubblicato in una rivista tedesca nel 2011[senza fonte] indica una connessione tra la genesi della fiaba e la tradizione del Panchatantra, una raccolta di favole di animali risalenti all'India del III secolo a.C.

Omaggi e citazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il racconto è stato menzionato nei film Rapporto confidenziale (1955) di Orson Welles, Notte italiana (1987) di Carlo Mazzacurati, Skin Deep - Il piacere è tutto mio (1989) di Blake Edwards, La moglie del soldato (1992) di Neil Jordan, E morì con un felafel in mano (2001) di Richard Lowenstein, The Boondock Saints 2 - Il giorno di Ognissanti (2009) di Troy Duffy e Drive (2011) di Nicolas Refn, oltre che nella soap opera Dallas Family Business.

È stato usato come motivo del titolo della puntata Il patto dello scorpione del finale/apertura delle stagioni 3 e 4 della serie Voyager di Star Trek e in Il rospo e lo scoprione, episodio della seconda stagione di How I Met Your Mother, oltre che in un episodio della seconda stagione di Smallville. Anche nella serie Teen Wolf nell'episodio 9 della terza stagione, così come nella serie televisiva Weeds, nella seconda stagione. La favola viene citata anche nel corso di un episodio della seconda stagione di The Good Wife. La favola è citata anche nell'episodio 1 della VI stagione di "Una mamma per amica".

La rana e lo scorpione è anche il titolo di una canzone degli 883 e del rapper Claver Gold feat. Murubutu del 2012.

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura