Faust (film 2011)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Faust
Lingua originale Russo, tedesco
Paese di produzione Russia
Anno 2011
Durata 134 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.33:1
Genere drammatico
Regia Aleksandr Sokurov
Soggetto Johann Wolfgang von Goethe
Sceneggiatura Aleksandr Sokurov, Marina Koreneva, Yuri Arabov
Distribuzione (Italia) Archibald Film
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi
Leone d'oro alla 68ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia

Faust è un film del 2011 scritto e diretto da Aleksandr Sokurov. È stato premiato con il Leone d'oro dalla giuria della 68ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia ed è uscito nelle sale italiane a partire dal 26 ottobre 2011. Il film - ultimo capitolo di una tetralogia sul potere iniziata con Moloch (1999) e proseguita con Toro (2000) ed Il Sole (2005) - rilegge l'opera del Faust prendendo ispirazione dall'opera omonima di Johann Wolfgang von Goethe.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il Dott. Faust è un uomo tormentato che lavora nel suo studio sporco, che somiglia più a una bettola che non a un laboratorio di ricerca scientifica. L'incontro con il demonio, che prende le forme di un abominevole vecchio, e il desiderio che nutre di possedere la giovane Margarete, lo porteranno a intraprendere un viaggio attraverso il senso stesso dell'esistenza. Il protagonista diventa così un pensatore e un anarchico, un farabutto e un sognatore che desidera spingersi oltre, anche al di là del concetto stesso di “tentazione”.

Location[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato principalmente in Repubblica Ceca, nei borghi di Točník, Lipnice nad Sázavou e Ledeč, e nella città di Kutná Hora. Le scene realizzate in studio sono state girate a Praga. Il finale è stato realizzato in Islanda.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema