Fattore di Debye-Waller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il fattore di Debye-Waller, noto anche come fattore B o fattore di temperatura, descrive la variazione negativa dell’intensità di scattering (sia di raggi X, sia di neutroni) dovuta al moto termico degli atomi o al disordine del cristallo. Il moto termico, in un certo senso, riduce la validità della condizione di diffrazione di Laue basata su atomi fissi.

I=I_{{0}} \mathrm{e}^{-1/3\,  \left| \vec G \right|^{2}\overline {{u}^{2}}}

nella quale I è l’intensità risultante attenuata, I0 l’intensità della sorgente, G è un vettore del reticolo reciproco e  \overline {{u}^{2}} è la media temporale dell’ampiezza dell’oscillazione termica degli atomi.

Riflessioni di Bragg di ordine maggiore, risultanti da multipli più grandi del vettore del reticolo reciproco, sono, in apparenza, attenuati maggiormente.


fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica