Fattore XI

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Il fattore XI, anche noto come antecedente plasmatico della tromboplastina o PTA, fu identificato nel 1953 da Rosenthal per questo motivo viene chiamato anche fattore di Rosenthal.

Il fattore XI è una glicoproteina formata da due subunità ed è essenziale per la coagulazione del sangue.

A seguito di una lesione di un vaso viene attivata la liberazione di fosfolipidi piastrinici e del fattore dodicesimo che agisce enzimaticamente sul fattore XI ed insieme ad un chininogeno prodotto dal fegato e alla precallicreina provoca l'attivazione dello stesso fattore XI.

Un tipo di emofilia, la C, è dovuta all'assenza o alla carenza di questo fattore. In quanto il deficit del FXI può indurre uno stato iperfibrinolitico, per il trattamento dei pazienti affetti dal suddetto deficit possono essere utili anche gli antifibrinolitici (acido aminocaproico, acido tranexamico).

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina