Fatal Fury (serie)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Fatal Fury (餓狼伝説 Garō densetsu?) è la prima serie di videogiochi picchiaduro 2D creata dalla SNK Playmore per Neo Geo a partire dal 1991. La SNK produsse in seguito altre celebri serie di picchiaduro, mentre prima di Fatal Fury produsse soltanto il titolo singolo Street Smart del 1989.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Fatal Fury Special

Terry Bogard è considerato il primo protagonista della serie, l'unico ad apparire come personaggio giocabile in tutti gli episodi della serie.

Diversi personaggi sono inclusi nella serie collettiva di SNK: The King of Fighters, e nella relativa serie 3D Maximum Impact.

La serie di Fatal Fury s'intreccia spesso con quelle di Art of Fighting, The Last Blade e Kizuna Encounter: Super Tag Battle[senza fonte]. Il protagonista di Art of Fighting, Ryo Sakazaki, appare in Fatal Fury Special (1993) come personaggio extra, e a sua volta lo storico boss della serie di Fatal Fury, Geese Howard, compare come personaggio extra in Art of Fighting 2 (1994).

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Elementi comuni nella serie di Fatal Fury sono: la caratteristica di suddividere in due o più livelli di profondità il piano di gioco, in questo modo il giocatore può decidere di schivare un attacco passando da un piano all'altro anziché parare il colpo o attaccare da un piano diverso, in Fatal Fury 3 sono stati inseriti tre piani di gioco, mentre in Garou: Mark of the Wolves è presente un solo piano di gioco come nei picchiaduro 2D più “classici”.

Nel tempo vennero implementate nella saga alcune innovazioni come le:

  • Desperation Move, mosse speciali che possono creare gravi danni e ridurre notevolmente la salute dell'avversario
  • Ring out (in Real Bout), concede di vincere il round buttando fuori dal ring l'avversario.

Serie[modifica | modifica wikitesto]

Spin-off

Crossover[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Street Fighter (serie) § Serie SNK vs. Capcom.

Team Fatal Fury[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: The King of Fighters.

Terry Bogard, Andy Bogard e Joe Higashi sono presenti e giocabili nei vari episodi di KoF, anche come Team Fatal Fury, Garou, Italy segue un elenco dove si verificano delle eccezioni:

  • King of Fighters '99: Team Fatal Fury + Mai Shiranui
  • King of Fighters 2000 & 2001: Team Fatal Fury + Blue Mary
  • King of Fighters 2003: Terry Bogard; Joe Higashi; Tizoc
  • King of Fighters XI: Terry Bogard; Kim Kaphwan; Duck King
  • King of Fighters XIV: Team Fatal Fury, DLC: Ryuji Yamazaki; Rock Howard; Blue Mary
  • King of Fighters XV: Team Fatal Fury, DLC: Rock Howard; Gato; Jenet Behrn

Maximum Impact[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: The King of Fighters § Serie Maximum Impact.

Terry Bogard, Rock Howard, Mai Shiranui, in tutti

Kim Kaphwan, Billy Kane, B. Jenet, Nightmare Geese, Lilly Kane, Richard Meyer, da MI2

Blue Mary da MIRegulation A

Antologie[modifica | modifica wikitesto]

  • Fatal Fury Battle Archives Volume 1 (PlayStation 2, SNK Playmore, 2006) contiene i titoli pubblicati dal '91–'95
  • Fatal Fury Battle Archives Volume 2 (PlayStation 2, SNK Playmore, 2007) contiene la trilogia Real Bout

Episodi con una trama[modifica | modifica wikitesto]

Non tutti gli episodi di Fatal Fury hanno uno spessore narrativo, alcuni sono dei Dream Match, cioè giochi senza trama in cui appaiono personaggi che nel corso della storyline sono morti. Elenco degli episodi della serie che hanno una trama in base alla loro collocazione nella linea del tempo:

  1. Fatal Fury
  2. Fatal Fury 2
  3. Fatal Fury 3
  4. Real Bout Fatal Fury
  5. Fatal Fury/Garou: Mark of the Wolves

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un nuovo capitolo di Fatal Fury è attualmente in sviluppo - News, su Console-Tribe, 9 agosto 2022. URL consultato il 9 agosto 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi