Fast & Furious - Hobbs & Shaw

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fast & Furious - Hobbs & Shaw
Fast & Furious – Hobbs & Shaw - Trailer.png
Luke Hobbs (Dwayne Johnson) e Deckard Shaw (Jason Statham) in una scena del film
Titolo originaleFast & Furious Presents: Hobbs & Shaw
Lingua originaleinglese, russo, samoano
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Regno Unito
Anno2019
Durata137 min
Rapporto2,39:1
Genereazione, avventura
RegiaDavid Leitch
Soggettostoria di Chris Morgan
SceneggiaturaChris Morgan, Drew Pearce
ProduttoreHiram Garcia, Dwayne Johnson, Chris Morgan, Jason Statham
Produttore esecutivoSteven Chasman, Ainsley Davies, Dany Garcia, Kelly McCormick, Ethan Smith
Casa di produzioneSeven Bucks Productions, Chris Morgan Productions, Universal Pictures
Distribuzione in italianoUniversal Pictures
FotografiaJonathan Sela
MontaggioChristopher Rouse
Effetti specialiJ.D. Schwalm, Alistair Williams
MusicheTyler Bates
ScenografiaDavid Scheunemann
CostumiSarah Evelyn Bram
TruccoAlessandro Bertolazzi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Fast & Furious - Hobbs & Shaw (Fast & Furious Presents: Hobbs & Shaw), noto anche come Hobbs & Shaw, è un film del 2019 diretto da David Leitch.

La pellicola, sequel e spin-off della serie di Fast & Furious, ha per protagonisti Dwayne Johnson e Jason Statham, rispettivamente nei panni di Luke Hobbs e Deckard Shaw, già presenti nei precedenti capitoli della serie.[1] Le vicende del film si svolgono due anni dopo Fast & Furious 8.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un equipaggio di agenti dell'MI6 tenta di recuperare un virus, "Fiocco di Neve", che può essere programmato per decimare milioni di persone, dall'organizzazione terroristica Eteon. Brixton Lore, un agente dell'Eteon con impianti cibernetici avanzati che gli consentono di eseguire imprese sovrumane, arriva e uccide tutti gli agenti tranne il loro leader, Hattie Shaw, che inietta il "Fiocco di Neve" in se stessa come portatore dormiente e fugge. Brixton incastra Hattie come un traditore che ha ucciso la sua squadra e rubato il "Fiocco di Neve", costringendola ad andare in fuga.

Luke Hobbs e Deckard Shaw, il fratello di Hattie, sono entrambi informati del virus scomparso dalla CIA e sono assegnati a lavorare con riluttanza per rintracciarlo. Deckard lascia e va a casa di Hattie, mentre Hobbs riesce a trovare Hattie; dopo un breve combattimento, riesce ad arrestarla e la porta nell'ufficio della CIA, mentre Deckard ritorna. L'ufficio viene attaccato e Hattie viene rapita da Brixton, che Deckard riconosce come un vecchio collega a cui in precedenza aveva sparato prima di essere rianimato da Eteon. Hobbs e Deckard inseguono e salvano Hattie durante il successivo inseguimento in auto, e riescono a fuggire da Brixton, facendolo schiantare contro un autobus a due piani.

Il trio individua il professor Andreiko, il creatore del "Fiocco di Neve", che li informa che per impedire al "Fiocco di Neve" di sradicare l'umanità, Hattie deve essere uccisa o utilizzare un dispositivo di estrazione che si trova all'interno della fabbrica Eteon in Ucraina. Dopo essere arrivati a Mosca e con l'aiuto di una vecchia amica di Deckard, il trio si infiltra nella fabbrica, dove riescono a recuperare il dispositivo di estrazione prima di fuggire e distruggere la struttura; Andreiko viene ucciso e il dispositivo viene gravemente danneggiato durante la fuga. Hobbs decide di portare il trio nella sua casa d'infanzia a Samoa per visitare il suo fratello Jonah per riparare il dispositivo e prepararsi prima di affrontare nuovamente Brixton.

Hobbs ha una riunione tesa con la sua famiglia, ma Jonah è persuaso ad aiutarli dalla madre. Hobbs, la sua famiglia e gli Shaw si preparano all'arrivo dell'esercito di Eteon. Il dispositivo viene riparato con successo da Jonah e inizia l'estrazione del "Fiocco di Neve" da Hattie. Il mattino seguente, Brixton e il suo esercito combattono con la famiglia di Hobbs e gli Shaw. Brixton prende di nuovo Hattie, che costringe Hobbs, Deckard e i loro alleati a far cadere il suo elicottero. L'estrazione del "Fiocco di Neve" da Hattie è completata mentre Hobbs e Deckard lavorano insieme per sconfiggere Brixton, che viene interrotto da remoto dal regista di Eteon. Il gruppo celebra la loro vittoria sull'isola.

In una serie di scene durante e dopo i titoli di coda, Hobbs porta sua figlia a incontrare la famiglia allargata a Samoa; Deckard e Hattie fanno evadere la madre dalla prigione e Hobbs riceve una chiamata dal suo partner, Locke, che era entrato in una struttura e ha scoperto un altro virus peggiore del virus "Fiocco di Neve"; Hobbs ha anche messo la polizia su Deckard a Londra con lo pseudonimo di "Hercule Stret".

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 2015, Vin Diesel annuncia la lavorazione di potenziali spin-off della serie di Fast & Furious.[3] Lo spin-off sui personaggi di Luke Hobbs e Deckard Shaw, con Chris Morgan sceneggiatore, viene annunciato nell'ottobre 2017 dalla Universal Pictures.[4]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2018 Vanessa Kirby entra nel cast nel ruolo della sorella di Shaw e agente dell'MI6,[5] mentre Idris Elba nel ruolo dell'antagonista del film.[6]

Cameo[modifica | modifica wikitesto]

Gli attori Ryan Reynolds e Kevin Hart partecipano al film con un cameo, rispettivamente nei ruoli di un agente della CIA e di un Air Marshal statunitense.[7]

Regia[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente il regista considerato era Shane Black,[8] ma nel gennaio 2018 viene ingaggiato ufficialmente David Leitch.[9]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film, iniziate il 10 settembre 2018 a Londra,[10] proseguite poi tra Atlanta, Hawaii,[11] Glasgow[12] e il North Yorkshire,[13] sono terminate nel febbraio 2019.[14]

Nel maggio 2019 vengono effettuate delle riprese aggiuntive.[15]

Il budget del film è stato di 200 milioni di dollari.[16]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo poster del film viene diffuso il 31 gennaio 2019;[17] il primo trailer viene diffuso il 1º febbraio 2019, e uno spot televisivo è stato trasmesso durante il Super Bowl LIII, il 3 febbraio 2019.[18] Un secondo trailer viene diffuso il 18 aprile 2019.[19]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 2 agosto 2019[1] ed in quelle italiane dall'8 agosto.[18]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Nel suo primo weekend di apertura nelle sale statunitensi il film si posiziona al primo posto del botteghino incassando 60,8 milioni di dollari, mentre nel resto del mondo incassa un totale di 180 milioni, sempre nel suo primo fine settimana di programmazione.[20]

Al 9 settembre 2019, il film ha incassato 164,2 milioni di dollari nel Nord America e 555,5 milioni nel resto del mondo, per un totale di 719,7 milioni di dollari.[21]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve il 66% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 6 su 10 basato su 258 critiche;[22] su Metacritic ottiene un punteggio di 60 su 100 basato su 54 critiche;[23] al CinemaScore il film riceve una A-.[20]

Primati[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ottenuto il primato rimanendo più weekend consecutivi in testa al botteghino mondiale, ben quattro fine settimana.[24]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 - Golden Trailer Awards
    • Candidatura per il miglior blockbuster estivo
    • Candidatura per il miglior spot Tv d'azione
    • Candidatura per il miglior poster per un blockbuster estivo
  • 2019 - National Film & TV Awards[25]
    • Candidatura per il miglior attore a Dwayne Johnson
    • Candidatura per il miglior attore a Jason Statham
    • Candidatura per il miglior film d'azione
  • 2019 - People's Choice Awards[26]
    • Candidatura per il miglior film
    • Candidatura per il miglior film d'azione
    • Candidatura per la miglior star maschile a Dwayne Johnson
    • Candidatura per la miglior star d'azione a Dwayne Johnson

Casi mediatici[modifica | modifica wikitesto]

L'annuncio del progetto viene accolto negativamente da Tyrese Gibson, protagonista della serie nei panni di Roman Pearce: attraverso il suo profilo Instagram, Gibson accusa Dwayne Johnson di aver fatto slittare l'uscita del nono capitolo di un anno per fare questo spin-off.[27]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 2019 il produttore Hiram Garcia annuncia la possibilità di un sequel dopo i risultati soddisfacenti del film.[28]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Kylie Hemmert, The Hobbs & Shaw Trailer is Here!, comingsoon.net, 1º febbraio 2019. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  2. ^ Antonio Genna, Fast & Furious: Hobbs & Shaw, su Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 2 agosto 2019.
  3. ^ (EN) Brent Lang, ‘Fast & Furious’ Spinoffs In the Works (EXCLUSIVE), Variety, 16 novembre 2015. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  4. ^ (EN) Borys Kit, Dwayne Johnson, Jason Statham 'Fast and Furious' Spinoff Gets 2019 Release (Exclusive), The Hollywood Reporter, 5 ottobre 2017. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  5. ^ (EN) Justin Kroll, ‘The Crown’s’ Vanessa Kirby Joins Dwayne Johnson in ‘Fast and Furious’ Spinoff, Variety, 3 luglio 2018. URL consultato il 3 febbraio 2019.
  6. ^ (EN) Justin Kroll, Idris Elba to Play Villain in ‘Fast and Furious’ Spinoff Starring Dwayne Johnson, Variety, 5 luglio 2018. URL consultato il 3 febbraio 2019.
  7. ^ Andrea Bedeschi, Fast & Furious: Hobbs & Shaw: ecco i due big di Hollywood che hanno un cammeo nel film, su badtaste.it, 2 agosto 2019. URL consultato il 2 agosto 2019.
  8. ^ (EN) Justin Kroll, Dwayne Johnson and Jason Statham’s ‘Fast and Furious’ Spinoff Gets 2019 Release Date, Variety, 5 ottobre 2017. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  9. ^ (EN) Borys Kit, 'Deadpool 2' Director in Early Talks for Dwayne Johnson's 'Fast and Furious' Spinoff[collegamento interrotto], The Hollywood Reporter, 7 febbraio 2018. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  10. ^ (EN) Cooper Hood, Hobbs & Shaw Begins Filming As The Rock Shares Image From Set, screenrant.com, 10 settembre 2018. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  11. ^ (EN) Christopher Marc, 'Furious' Spin-Off 'Hobbs and Shaw' Filming In Atlanta, Hawaii, and UK This Fall, omegaunderground.com, 30 marzo 2018. URL consultato il 1º febbraio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2018).
  12. ^ (EN) Aftab Ali, Hobbs & Shaw: Glasgow doubles as London for major Hollywood action film shoot, eveningtimes.co.uk, 24 ottobre 2018. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  13. ^ (EN) Hobbs and Shaw to film in Eggborough village, BBC, 8 novembre 2018. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  14. ^ Simona Carradori, Hobbs & Shaw: terminate le riprese dello spin-off, The Rock festeggia con foto e video dal set, su Best Movie, 18 febbraio 2019. URL consultato il 18 febbraio 2019.
  15. ^ Andrea Bedeschi, Fast & Furious: Hobbs & Shaw, Dwayne Johnson torna sul set per le riprese aggiuntive, su badtaste.it, 15 maggio 2019. URL consultato il 15 maggio 2019.
  16. ^ (EN) Fast & Furious - Hobbs & Shaw, su Box Office Mojo. URL consultato il 14 luglio 2019. Modifica su Wikidata
  17. ^ (EN) Scott Mendelson, Dwayne Johnson And Jason Statham Pick A Side In First 'Hobbs And Shaw' Poster, su Forbes, 31 gennaio 2019. URL consultato l'8 maggio 2019.
  18. ^ a b Filmato audio Universal Pictures, Fast & Furious - Hobbs & Shaw - Trailer italiano ufficiale [HD], su YouTube, 1º febbraio 2019. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  19. ^ (EN) Scott Mendelson, The Terrific New 'Hobbs And Shaw' Trailer Is Fast, Furious And Funny, su Forbes, 18 aprile 2019. URL consultato l'8 maggio 2019.
  20. ^ a b Andrea Francesco Berni, Hobbs & Shaw vince il weekend con 60.8 milioni di dollari, su badtaste.it, 5 agosto 2019. URL consultato il 6 agosto 2019.
  21. ^ (EN) Fast & Furious - Hobbs & Shaw, su Box Office Mojo. URL consultato il 9 settembre 2019. Modifica su Wikidata
  22. ^ (EN) Fast & Furious - Hobbs & Shaw, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 6 agosto 2019. Modifica su Wikidata
  23. ^ (EN) Fast & Furious - Hobbs & Shaw, su Metacritic, CBS Interactive Inc.. URL consultato il 6 agosto 2019. Modifica su Wikidata
  24. ^ Andrea Bedeschi, Hobbs & Shaw, Dwayne Johnson festeggia il “sorpasso” su Avengers: Endgame, su badtaste.it, 4 settembre 2019. URL consultato il 4 settembre 2019.
  25. ^ (EN) Naomi Wakeling, Nominations for the 2nd annual National Film & TV Awards are announced, su National Film & TV Awards, ottobre 2019. URL consultato il 5 dicembre 2019.
  26. ^ (EN) Greg Evans, E! People’s Choice Awards Finalists Announced; Voting Open Through Oct. 18 – Complete List, su deadline.com, 4 settembre 2019. URL consultato il 18 settembre 2019.
  27. ^ (EN) Fast & Furious: The Rock And Jason Statham Spin-Off Coming In 2019, whatculture.com, 6 ottobre 2017. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  28. ^ Laura Silvestri, FAST & FURIOUS: HOBBS & SHAW, I PRODUTTORI PARLANO DEL SEQUEL DELLO SPIN-OFF, su Movieplayer.it, 22 novembre 2019. URL consultato il 22 novembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema