Fascio rivoluzionario d'azione internazionalista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Fascio rivoluzionario d'azione internazionalista è un manifesto programmatico politico, steso il 5 ottobre 1914, in cui si asserisce l'utilità della prima guerra mondiale come momento storico indispensabile allo sviluppo di società più avanzate in senso politico-sociale. Ciò è collegabile all'interventismo di sinistra e anche alla Carta del Carnaro, ben più particolareggiata ed ancor più sviluppata in senso sociale-egualitario, non per niente la mente che guidò Gabriele D'Annunzio nella stesura della carta fu Alceste De Ambris. Il manifesto avrà una sua applicazione politica nel Fascio d'azione rivoluzionaria.

Il comitato promotore fu costituito da:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fascismo Portale Fascismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fascismo